cronaca

Padova, la storia di Tania, da No vax a testimonial Pro vax: “Si muore di Covid, non di vaccino”

padova,-la-storia-di-tania,-da-no-vax-a-testimonial-pro-vax:-“si-muore-di-covid,-non-di-vaccino”

PADOVA – Da No vax e No coprifuoco a testimonial per la campagna di vaccinazione dell’Usl di Padova: una traiettoria inaspettata quella di Tania Paggiaro, 48 anni, di Camposampiero. Una traiettoria che passa per una stanza della terapia intensiva dell’ospedale, perché Tania Paggiaro il Covid l’ha preso e dopo aver infettato anche i suoi tre figli è stata rinchiusa 15 giorni in Rianimazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: