cronaca

Progetto Case, cento no agli sfratti  

progetto-case,-cento-no-agli-sfratti- 

L’AQUILA . Prosegue la mobilitazione contro lo sgombero degli alloggi del Progetto Case di Sassa Nsi per far posto alla scuola nazionale dei vigili del fuoco. Una nuova assemblea con le circa 160 famiglie che hanno ricevuto l’avviso di sfratto è convocata dal “Comitatus aquilanus” per domani alle 18 nello slargo di via D’Inzillo, tra le palazzine da liberare tra settembre e fine anno. Lo annuncia il portavoce del comitato Antonio Perrotti. La convocazione degli inquilini, secondo lui, si rende necessaria dopo l’incontro dei giorni scorsi con l’assessore comunale Vito Colonna che ha confermato l’intenzione dell’amministrazione di andare avanti nella procedura per allestire la scuola, destinata a ospitare fino a 750 allievi, al posto del Progetto Case di Sassa Nsi. Una zona che, a detta del portavoce, risulta tra l’altro a forte rischio alluvionale. Perrotti sottolinea, tra l’altro, le adesioni di Walter Rapattoni, presidente nazionale dell’Unione inquilini, della deputata Pd Stefania Pezzopane, Quirino Crosta segretario Pd di Sassa e Dario D’Alessandro, responsabile provinciale Unione inquilini. L’assemblea servirà a definire azioni contro lo sgombero che saranno organizzate con il sostegno della senatrice M5S Valentina Corneli e dell’avvocato Andrea Piermarocchi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: