cronaca

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 2 settembre: 6.761 nuovi casi e 62 vittime. Il tasso di positività al 2,3%

coronavirus-italia,-il-bollettino-di-oggi-2-settembre:-6761-nuovi-casi-e-62-vittime.-il-tasso-di-positivita-al-2,3%

Sono 6.761 i nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 6.503) su 293.067 tamponi molecolari e antigenici effettuati, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 303.717. Il tasso di positività sale al 2,3%, rispetto al 2,1% di ieri. Mentre 555 pazienti sono al momento ricoverati in terapia intensiva a causa del virus in Italia, 15 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 49. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.205, rispetto a ieri 26 in meno.

Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.553.241, i morti 129.352. I dimessi e i guariti sono invece 4.286.991, con un incremento di 6.372 rispetto a ieri, mentre gli attuali positivi sono 136.898, con un decremento di 320 casi nelle ultime 24 ore.



VALLE D’AOSTA

Nessun decesso e tre nuovi contagi da Covid 19 in Valle D’Aosta che portano il totale dei contagiati da inizio pandemia a 12.025. I casi positivi attuali sono 106, tutti in isolamento domiciliare. I casi testati complessivamente sono 80.786, i totale dei tamponi effettuati è 168.317. Da inizio epidemia i decessi di persone risultate positive al Covid sono 473.

TRENTINO

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 70 i nuovi casi di Covid-19 su 6.657 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessun nuovo decesso per un dato che resta di 1.185 vittime complessive dall’11 marzo 2020, giorno del primo decesso riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati in ospedale: 21 nei normali reparti e 5 in terapia intensiva. Le nuove positività sono 31 su 894 tamponi molecolari esaminati e 39 su 5.763 test antigenici effettuati. Su 235.035 persone sottoposte a tampone molecolare, 49.819 sono risultate positive. Le persone testate positive ad un test antigenico sono 27.219. I guariti totali sono 75.070.

PIEMONTE

L’unità di crisi della Regione Piemonte comunica che i nuovi positivi al Covid sono 255, di cui il 40,8% è asintomatico. Sono invece tre i nuovi decessi, che portano il totale delle morti a 11.720. Aumentano i ricoveri in terapia intesiva, con tre pazienti in più di ieri (20 totali), mentre si sono liberati 5 posti dai reparti di degenza ordinari i cui pazienti scendono a quota 158.


Le persone in isolamento domiciliare sono 3.459, 66 In più di ieri.

VENETO

Cresce ancora la curva dei nuovi contagi Covid in Veneto. Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 844 nuovi positivi, uno dei dati più alti delle ultime settimane, e si registrano anche 2 vittime. Ieri le persone infette trovate con i tamponi erano state 691. Lo riferisce il bollettino della Regione. Le vittime, dall’inizio dell’epidemia, salgono a 11.691, gli infetti a 456.338. Torna a salire il numero dei soggetti positivi in isolamento,  13.056 (+261).  Sostanzialmente invariato il quadro dei dati clinici: sono 231 (-1) i ricoverati nelle are mediche, e 55 (+1) quelli nelle terapie intensive.


 

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA

Salgono ancora i casi di covid-19 in Friuli Venezia Giulia: sono 163 quelli emersi da 4.019 tamponi molecolari e altri 23 da 3.601 test rapidi. Tra i nuovi contagi 10 migranti. Si registra una vittima, un uomo di 84 anni deceduto all’ospedale di Pordenone. Nelle terapie intensive i pazienti sono 12, mentre 53 sono ricoverati in altri reparti. In isolamento si trovano 1.217 persone. A comunicare i dati il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

LIGURIA

Sono 168 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nell’ultimo report diffuso da Regione Liguria: nelle ultime 24 ore effettuati 3.436 tamponi molecolari, 4.035 antigenici rapidi. Sono 82 i pazienti ricoverati, 2 in meno di ieri. Di questi, 9 sono in terapia intensiva. Il bollettino non riporta nuovi decessi: restano 4.386 le vittime da inizio emergenza.

EMILIA-ROMAGNA

Altri 529 casi di Coronavirus in Emilia-Romagna e un morto, un 74enne nel Ferrarese, nelle ultime 24 ore. I nuovi positivi, 210 asintomatici sono stati rilevati con 28.109 tamponi e tra le province al primo posto c’è Modena con 116 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (79) e Rimini (70). I guariti sono 297 in più rispetto a ieri, i contagi attivi sono 15.957 (+231), il 97,3% in isolamento a casa. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 48 (-3 rispetto a ieri), 388 quelli negli altri reparti Covid (+1).

TOSCANA

In Toscana sono 272.418 i casi di positività al coronavirus, 615 in più rispetto a ieri (593 confermati con tampone molecolare e 22 da test rapido antigenico). Si registrano 5 nuovi decessi: 2 uomini e 3 donne con un’età media di 78,6 anni (1 a Firenze, 1 a Pistoia, 2 a Pisa, 1 a Arezzo). Il totale dei morti sale a 7.025. I nuovi contagi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 254.472 (93,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.045 tamponi molecolari e 9.379 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,3% è risultato positivo. Sono invece 7.203 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.921, -0,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 461 (5 in meno rispetto a ieri), di cui 56 in terapia intensiva (5 in più). Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’età media dei 615 nuovi positivi odierni è di 37 anni circa (24% ha meno di 20 anni, 33% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 10% tra 60 e 79 anni, 4% ha 80 anni o più).


 

UMBRIA

Scendono da sei a cinque i pazienti Covid nelle terapie intensive dell’Umbria dove rimangono stabili a 51 i ricoverati complessivi negli ospedali. Nell’ultimo giorno sono stati accertati 131 nuovi positivi e 74 guariti, con nessuna nuova vittima. Tornano quindi a salire gli attualmente positivi, ora 1.692, 57 in più. Analizzati 1.990 tamponi e 4.055 test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 2,16 per cento (1,98 mercoledì era 3,2 lo stesso giorno della scorsa settimana).



LAZIO

Su 7.989 tamponi nel Lazio e 11.167 antigenici per un totale di 19.156 test, “si registrano 404 nuovi positivi (+54), sono 178 i casi in meno rispetto a giovedì 26 agosto, 4 i decessi (+1), 450 i ricoverati (+2), 66 le terapie intensive (-5) e 373 i guariti”, ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato aggiungendo che


“Il rapporto tra positivi e tamponi è all’2,1%. I casi a Roma città sono a quota 174. I dati del monitoraggio settimanale confermano calo di Rt a 0,83 e incidenza a 58 casi ogni 100mila abitanti”.



MARCHE

Sono 224 i positivi al Covid rilevati nelle Marche nell’ultima giornata, con un tasso di incidenza di 77,59 su 100mila abitanti. I ricoverati sono 87 (invariato rispetto a ieri) di cui 19 in terapia intensiva. Non ci sono stati altri decessi e il totale resta fermo a 3.048. i 224 casi rappresentano il 13,8% di 1.620 tamponi del percorso diagnostico screening (608 i testa antigenici con 18 positivi), su 2.958 tamponi complessivi analizzati, di cui 1.338 del percorso guariti. La provincia di Macerata è quella con più casi, 58, seguita da quella di Pesaro Urbino con 52,  Fermo con 45,  Ancona con 40, Ascoli Piceno con 22, mentre ci sono 7 casi fuori regione. Sono 39 i soggetti sintomatici, 66 i contatti domestici, 57 i contatti stretti di casi positivi, 7 contatti in ambiente di vita/socialità, 4 contatti in setting lavorativo, 3 casi extra regione, per 48 sono in corso approfondimenti epidemiologici. Su 87 ricoverati, quelli in terapia intensiva restano fermi a 19, quelli in semi intensiva salgono a 22 (+2) q quelli in aree non intensive scendo a 46 (-2). Secondo i dati del Servizio Salute della Regione Marche nelle ultime 24 ore c’è stato un dimesso. Sono 10 le persone in osservazione nei pronto soccorso, tecnicamente non considerate tra i ricoverati e 44 gli ospiti di strutture territoriali. Gli attualmente positivi salgono da 3.419 a 3.437 (+18), di cui 3.349 in isolamento domiciliare.



ABRUZZO

Sono 152 (di età compresa tra 1 e 104 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 79317. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 2531 (si tratta di una 46enne della provincia di Pescara, il cui decesso è avvenuto nei giorni scorsi, ma è stato comunicato solo oggi dalla Asl). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 74522 dimessi/guariti (+118 rispetto a ieri).



MOLISE



CAMPANIA

Sono 461 i nuovi casi di contagio Covid in Campania su 18.883 tamponi processati, con un tasso di positività del 2,4%. A comunicarlo l’Unità di crisi della Regione. Quattro i decessi nelle ultime 48 ore, cinque deceduti in precedenza ma registrati ieri. I ricoverati, ad oggi, sono 389, di cui 363 in posti di degenza, 10 in meno di ieri, e 26 in terapia intensiva, 4 in più di ieri.

Made with Flourish



BASILICATA

Quaranta dei 1.010 tamponi molecolari esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che 38 appartengono a persone residenti in regione. Inoltre sono state registrate altre 67 guarigioni, 65 di persone residenti in regione.

PUGLIA

In Puglia sono stati registrati 209 casi su 15.655 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza dell’1,3%, E’ stato registrato un decesso. I nuovi positivi sono 63 nel Leccese, 56 in provincia di Bari, 37 nel Foggiano, 28 nel Brindisino, 26 nella provincia Bat, 14 nel Tarantino; 15 casi di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 3.312.305 test e sono 4.419 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 264.061 e sono 252.928 i pazienti guariti.

CALABRIA

Nelle ultime 24 ore in Calabria sono stati eseguiti 3.756 tamponi e le persone risultate positive al Covid sono state 324, per un tasso di positività del 9%. Gli attualmente positivi sono 4.673. Nel dettaglio, i casi attivi a Catanzaro sono 260, 1.276 a Cosenza, 385 a Crotone, 2.413 a Reggio Calabria e 339 a Vibo Valentia. In totale sono 184 i positivi ricoverati, 169 in reparto e 15 in terapia intensiva. Nel dettaglio l’Asp di Catanzaro comunica 15 nuovi positivi, di cui 9 residenti fuori regione, l’Asp di Cosenza comunica 139 nuovi positivi di cui 3 residenti fuori regione, l’Asp di Crotone comunica 12 nuovi positivi, di cui 3 residenti fuori regione e l’Asp di Reggio Calabria comunica 147 nuovi positivi, di cui 3 residenti fuori regione.

SICILIA

Sono 1.182 i nuovi positivi al coronavirus scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore in virtù di 22.696 tamponi antigenici e molecolari, con una incidenza che scende al 5,2. I numeri emergono dal bollettino giornaliero del ministero della salute che indica ancora l’isola come la regione con l’incremento più consistente di casi, seguita a distanza dagli 844 positivi scoperti in veneto nelle ultime 24 ore grazie a 42.925 test. La provincia con l’incremento maggiore è Palermo (247), seguita da Catania (221) e Ragusa (190). Negli ospedali siciliani continua a salire il numero dei ricoverati in regime ordinario: ieri erano 836, oggi sono 849. Sale di quattro il numero dei pazienti in terapia intensiva: dai 114 di ieri ai 118 di oggi. Il numero dei decessi comunicati oggi dalla regione siciliana è di 23, ma soltanto otto riguardano la giornata di ieri. Nelle ultime 24 ore, inoltre, si registrano 1.334 guarigioni. Il numero complessivo degli attuali positivi in sicilia è di 28.125, 175 In meno rispetto a ieri.



SARDEGNA

Sono 268 i contagi da Covid registrati oggi in Sardegna, quattro i decessi nelle ultime 24 ore, un uomo di 37 anni residente nella provincia di sassari, una donna di 64 anni residente nella città metropolitana di cagliari, un uomo di 71 anni residente nella provincia di oristano e una donna di 89 anni residente nella provincia del sud Sardegna. Questi i numeri forniti dall’unità di crisi regionale. Nell’isola sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.359 Test, il tasso di positività si attesta dunque al 3,2%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 23 (uno in meno rispetto a ieri), 228 quelli in area medica (due in meno rispetto a ieri). Sono infine 7.036 Sono i casi di isolamento domiciliare (-245 rispetto a ieri).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: