pescara

RIEVOCAZIONI STORICHE ALL’AQUILA, PRESENTATO IL REGOLAMENTO CONDIVISO CON LE ASSOCIAZIONI LOCALI

rievocazioni-storiche-all’aquila,-presentato-il-regolamento-condiviso-con-le-associazioni-locali

L’Aquila: Cultura

L’AQUILA – Via libera dalla Giunta comunale al regolamento sulle rievocazioni storiche nella città dell’Aquila. Il documento è stato illustrato oggi alla stampa, al Palazzetto dei Nobili, dall’assessore alla Partecipazione e alle Politiche educative, Francesco Cristiano Bignotti alla presenza dei numerosi gruppi storici locali, che hanno partecipato alla stesura del testo.

“La rievocazione e la ricostruzione storica di fenomeni legati al territorio aquilano hanno da sempre un forte valore formativo per la popolazione e, soprattutto, per gli studenti delle scuole. In tal senso, – spiega l’assessore Bignotti – il testo predisposto in collaborazione con i gruppi storici cittadini prevede di incentivare forme di partecipazione trasversale, volte a far sì che gli eventi e le manifestazioni diventino un elemento costante della didattica degli istituti scolastici dell’Aquila e prevedano in via inclusiva anche il coinvolgimento di ulteriori realtà sociali presenti in città, quali i centri diurni anche per disabili, i centri anziani, le parrocchie e le case famiglia”.

Il testo è stato elaborato e condiviso con i gruppi storici cittadini, durante un intenso e articolato percorso partecipato suddiviso in 5 incontri, a partire dal 26 marzo e sino allo scorso 15 luglio, al termine del quale è stato prodotto un documento condiviso denominato “Regolamento per la rievocazione/ricostruzione storica partecipata del Comune dell’Aquila”, che prevede anche l’istituzione di due albi comunali, per le associazioni storiche e per le manifestazioni storiche. Per tutti gli iscritti agli albi è previsto il patrocinio del Comune dell’Aquila e un contributo economico fino a 5mila euro. L’obiettivo dell’Ente è quello di organizzare le manifestazioni in città a cadenza annuale in modo da radicare l’evento di rievocazione storica sul territorio, coinvolgendo nelle manifestazioni anche le fasce giovanili e quelle fragili.

“Dal 1999 al 2021 sono sorte nel Comune dell’Aquila diverse associazioni culturali, sportive e di promozione sociale aventi tra gli oggetti statutari la rievocazione/ricostruzione storica: tali associazioni sono conosciute a livello nazionale ed ognuna rappresenta un’eccellenza nel proprio ambito di attività, pertanto, l’Amministrazione comunale vuole valorizzare il carattere identitario espresso dai gruppi storici e dalle manifestazioni storiche quale fenomeno educativo e formativo, incoraggiando la diffusione in favore della popolazione tutta ed in particolare in favore delle scuole del territorio, anche come strumento di contrasto alla povertà educativa” conclude Bignotti.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: