attualità

Strade a pezzi, 400mila euro per i lavori 

strade-a-pezzi,-400mila-euro-per-i-lavori 

Ortona. Prevista la manutenzione delle vie nelle frazioni, il sindaco: «Così miglioriamo la circolazione»

ORTONA . La giunta comunale ha deliberato il terzo intervento di manutenzione straordinaria delle strade e infrastrutture comunali nelle frazioni. Dopo i progetti degli anni scorsi che hanno previsto lavori per oltre 350mila euro, questo prevede un investimento di 400mila euro. «Il progetto esecutivo dei lavori che abbiamo approvato», sottolinea il sindaco Leo Castiglione, «fa parte della programmazione pluriennale che l’amministrazione comunale ha realizzato per migliorare la viabilità e la sicurezza sulle strade dell’intero territorio, a partire da quelle che presentano maggiori criticità e rappresentano punti importanti di collegamento urbano. In questi anni l’amministrazione comunale ha individuato gli interventi prioritari di messa in sicurezza anche alla luce delle situazioni aggravate dagli eventi climatici verificatesi nelle ultime stagioni invernali».

Il progetto elaborato dal geometra Giuseppe Pace prevede la realizzazione di opere di manutenzione straordinaria che riguarderanno il rifacimento del manto stradale, la sistemazione degli accessi a luoghi pubblici, la pulizia delle cunette laterali di scolo delle acque piovane e esecuzione di gabbionate. Sono diverse le aree interessate dagli interventi, in particolare alcune zone di Torre Pizzis, Villa Torre, Villa Rogatti, Caldari, Villa Pincione, Villa Grande, Villa Deo, San Giuliano, San Leonardo, Gagliarda Alta, Ghiomera, Savini, Lazzaretto, Foro, Torre Mucchia, San Pietro, Bavi, Ripari Bardella, Taccalite, San Donato strada di accesso al cimitero canadese, Villa Iubatti, Feudo, Barone e lido Riccio.

Con l’approvazione del progetto esecutivo l’amministrazione può avviare la richiesta per la contrazione del mutuo di 400mila euro presso la Cassa depositi e prestiti. (a.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: