attualità

Luna park, non c’è il permesso ma le giostre aprono lo stesso

luna-park,-non-c’e-il-permesso ma-le-giostre-aprono-lo-stesso

LANCIANO. Giostre aperte e in funzione, ma l’autorizzazione non c’è. Sabato sera il luna park di piazzale Memmo sarebbe dovuto rimanere chiuso, in attesa del via libera della commissione pubblico…

LANCIANO. Giostre aperte e in funzione, ma l’autorizzazione non c’è. Sabato sera il luna park di piazzale Memmo sarebbe dovuto rimanere chiuso, in attesa del via libera della commissione pubblico spettacolo che si riunisce oggi alle 12. E invece le giostre, tranne poche eccezioni, hanno accolto ragazzini e famiglie fin dopo la mezzanotte. Tanta folla e poche mascherine indossate. Malgrado musica, speaker e urla festanti provenienti dall’area del terminal bus, nonché la presenza rafforzata delle forze dell’ordine, sembra che nessuno si sia accorto dell’accensione abusiva del luna park. Ieri il Comune è corso ai ripari. «Non avevano l’autorizzazione per aprire», conferma l’assessore Patrizia Bomba, «mi sono interfacciata con la rappresentante dei giostrai, Piera Vacone, e ho dato l’ordine tassativo di stare chiusi domenica. Venerdì la commissione è andata, ma non avevano neanche finito di montare le giostre, quindi l’abbiamo aggiornata». Giovedì pomeriggio le operazioni di montaggio erano state interrotte dalla lite tra giostrai di Lanciano e Montesilvano. (s.so.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: