cronaca

A Silvi si va verso un rimpasto di giunta 

a-silvi-si-va-verso-un-rimpasto-di-giunta 

Incontro tra Scordella e il consigliere Santone che ha chiesto l’assessorato. Parola ai partiti di coalizione

SILVI. A Silvi si va verso il rimpasto di giunta con nuovi assessorati. Secondo indiscrezioni (per ora, infatti, non ci sono comunicazioni ufficiali), si è tenuto ieri mattina un faccia a faccia tra il sindaco Andrea Scordella e il consigliere di maggioranza Massimo Santone del gruppo consiliare Vivere Silvi che ha chiesto un assessorato. Per il momento tutto sembra ancora congelato in attesa di definizione da parte degli organi provinciali e regionali dei vari partiti che compongono la coalizione.

Il sindaco giorni fa su Facebook aveva annunciato un possibile prossimo avvicendamento negli assessorati: «Vi comunico che il gruppo “Vivere Silvi” ha chiesto un assessore, nella persona di Massimo Santone. Faremo la verifica per la giunta. Finalmente un atto di coraggio». Santone, eventualmente, subentrerebbe come assessore o a Giampaolo Lella della Lega, che ha le deleghe all’urbanistica e agli affari legali e trasparenza, oppure ad Alessandro Valleriani si Forza Italia, che ha bilancio, commercio, ambiente e politiche comunitarie ed europee. Santone, che come consigliere detiene la delega al verde pubblico, fino a qualche mese fa è stato capogruppo della Lega silvarola. Poi, insieme ad Andrea Di Censo, ha formato prima dell’estate un gruppo consiliare autonomo chiamato “Vivere Silvi”. Entrambi nel corso della legislatura hanno sempre pungolato l’amministrazione e dimostrato di voler sferzare la coalizione specie per quanto riguarda la politica turistica e le scelte urbanistiche e infrastrutturali. L’accordo politico tra il sindaco e Massimo Santone dovrà essere concluso prima della prossima riunione del consiglio comunale che verrà fissata presumibilmente entro la fine di settembre o al massimo all’inizio di ottobre. (d.f.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: