cronaca

Comune di Roseto escluso anche dal Bando “Sport e periferie”: la denuncia di Fratelli d’Italia

comune-di-roseto-escluso-anche-dal-bando-“sport-e-periferie”:-la-denuncia-di-fratelli-d’italia

Il Comune di Roseto degli Abruzzi escluso anche dal Bando “Sport e periferie”, ennesima dimostrazione del fallimento dell’amministrazione uscente Di Girolamo-Ginoble.

<> dichiara Umberto Valentini coordinatore comunale di Fratelli d’Italia.

Ad Ottobre dello scorso anno il Comune annunciava la partecipazione al bando con toni trionfalistici, come se i fondi fossero già in possesso, da parte dell’Assessore ai Lavori Pubblici Tacchetti e pronta fu la replica del nostro Partito in cui denunciavamo l’ennesima promessa pre-elettorale che oggi ,guarda caso,  si rivela tale.


Come specificato nella graduatoria nazionale, l’esclusione dal bando “Sport e Periferie” è dovuta a gravi mancanze tecnico amministrative, ovvero il progetto è stato inviato privo di verifiche preventive oltre che di validazione del progetto presentato unito ad altre lacune di documentazione, a dimostrazione della superficialità di questa fallimentare amministrazione che ha avuto come modus operandi prima l’annuncio e poi, raramente, la realizzazione o conclusione di un progetto o opera.


Roseto ha finalmente l’occasione di voltare pagina e il nostro candidato Sindaco William Di Marco, la nostra coalizione e Fratelli d’Italia sono la migliore occasione di riscatto possibile>> conclude Valentini.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: