Redazione

Serie C, il Pescara batte il Grosseto e avanza in Coppa Italia

RSS Before Content X

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 15 Settembre 2021 @ 22:24

Pescara (3-4-3): Sorrentino, Illanes, Ingrosso, Veroli; Zappella, Diambo, Rizzo, Nzita; Galano, Ferrari, D’Ursi.

A disposizione: Radaelli, Di Gennaro, Valdifiori, Sanogo, Pompetti, De Marchi, Cancellotti, Drudi, Frascatore, Rasi, Clemenza, Delle Monache. Allenatore: Auteri.

Grosseto (4-3-1-2): Fallani; Biancon, Ciolli, Salvi, Verduci; Fratini, Piccoli, Artioli; Ghisolfi; De Silvestro, Scaffidi. A disposizione: Barosi, Raimo, Semeraro, Siniega, Tiberi, Cretella, Serena, Vrdoljak, Salvadori, Marigosu, Scaffidi. Allenatore: Magrini.

Reti: 39’ Zappella, 52’ D’Ursi

Arbitro: Taricone di Perugia.

Botta e risposta in avvio di gara tra Pescara e Grosseto, per il secondo turno di Coppa Italia. Già al 4 Nzita si invola sulla fascia e va alla conclusione, ma Fallani devia in angolo. Moscati risponde per gli ospiti al 13’, servito da Ghisolfi, ma Sorrentino respinge. Moscati è ancor più pericoloso al 32’ ma Sorrentino, a tu per tu, mura l’attaccante. Tre minuti dopo, Zappella crossa in mezzo, D’Ursi raccogli bene ma la sua conclusione sfiora solo il palo. La gara si sblocca al 39’: lancio verticale di D’Ursi, affondo sulla sinistra e diagonale rasoterra di Nzita che taglia difesa e area, Zappella si insinua dalla destra e insacca da due passi. 1-0. Il Pescara sfiora il raddoppio al 43’: colpo di testa di Illanes su calcio d’angolo, il portiere è fuori causa ma sulla linea salva Artioli.

Raddoppio solo rimandato al 51’: manovra al limite, Rasi conclude dalla sinistra, Fallani respinge in tuffo e D’Ursi spara dal dischetto a botta sicura. 2-0. La gara sembra incanalata, potrebbe riaprirsi al 71’ quando Sorrentino atterra Moscati in uscita ed è rigore: dal dischetto va proprio Moscati, ma Sorrentino respinge con sicurezza. Il Delfino può metterla in banca al 78’: Illanes incorna su corner ma Fallani rintuzza sulla linea da terra. Prova a chiuderla anche Galano con una bomba dopo 2 minuti, da fuori, Fallani respinge anche in volo. Il duello Moscati-Sorrentino si ripete al 91’, ma sulla botta dal limite la spunta ancora il portiere, e il match si chiude con la vittoria biancazzurra.

Prova convincente per la squadra di Auteri che, dopo il primo pareggio in campionato, si riscatta e passa agli ottavi di finale di Coppa Italia.

RSS After Content X

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: