pescara

A OSTIA ANTICA IL PRIMO CONGRESSO NAZIONALE USIF: DI PRIMIO ELETTO SEGRETARIO AGGIUNTO

a-ostia-antica-il-primo-congresso-nazionale-usif: di-primio-eletto-segretario-aggiunto

L’Aquila: Abruzzo

PESCARA – Lunedì 20 e martedì 21 settembre 2021 si è tenuto ad Ostia Antica (Roma) il primo congresso nazionale dell’Usif (Unione Sindacale Italiana Finanzieri), uno dei sindacati dei militari della Guardia di Finanza. In questa occasione sono stati eletti tutti gli organismi centrali: la segreteria generale, la presidenza, il consiglio nazionale e l’esecutivo nazionale.

L’Abruzzo sarà rappresentato nel consiglio nazionale dai segretari provinciali (in ordine alfabetico) Augusto D’Alessandro (L’Aquila), Vincenzo Grittani (Pescara), Andrea Mirabilio (Chieti) e Cristiano Scopece (Teramo), dal segretario di sezione Giacomo Petrarca (Pescara mare) e dal vicesegretario di sezione Franco Trisi (Chieti 2).

Nell’esecutivo nazionale sarà invece il segretario regionale Paolo Bove a portare la voce dei finanzieri abruzzesi, con le loro problematiche e le loro proposte.

Il già vicesegretario regionale Roberto Di Primio è stato eletto alla carica, in seno alla segreteria generale, di segretario aggiunto.

Spiega il segretario regionale Paolo Bove: “L’Usif Abruzzo, così come sempre, ha partecipato attivamente a questo evento, con l’apporto di temi e contenuti più che mai attuali e rilevanti. La regione sarà ben rappresentata in tutti gli organismi centrali. Ci inorgoglisce in particolar modo il riconoscimento nazionale delle capacità di Roberto Di Primo e del davvero immane lavoro da lui svolto fin qui, sia in campo nazionale sia in campo regionale. La sua elezione a segretario aggiunto è anche l’evidenza di come e quanto nell’Usif viga quel criterio meritocratico che, in antitesi e rottura con quelle logiche clientelistiche purtroppo troppo spesso riscontrabili nella realtà quotidiana del nostro Paese, dimostra come una partecipata democrazia sia possibile. Un ringraziamento va a Sandro Colombi, segretario generale Uilpa, per aver partecipato all’evento e, più ancora, per averci permesso di attingere alla sua esperienza, rendendo meno difficoltoso il nostro cammino. Analogo ringraziamento, per i medesimi motivi, va rivolto al segretario generale Uil Abruzzo Michele Lombardo, la cui costante disponibilità e presenza in ambito regionale ci permette di essere più prontamente vicini ed utili a tutti i soci Usif. Con la conclusione del congresso nazionale non si è raggiunto un punto di arrivo, ma si è definito un nuovo, più dettagliato ed organizzato punto di partenza. L’Usif Abruzzo saprà fare la sua parte con forza e determinazione”.

Aggiunge il neo segretario aggiunto Roberto Di Primio: “Le risultanze del congresso nazionale non premiano la persona, ma un gruppo di persone. Un gruppo di finanzieri che hanno sposato un progetto sindacale che nasce dalle periferie. Otto sezioni territoriali, quattro segreterie provinciali, una segreteria regionale: questa è la capillarità dell’Usif in Abruzzo. Se il 40 per cento del personale in servizio in Abruzzo ha scelto il nostro sindacato significa che la nostra proposta ha ben raccolto ed interpretato le problematiche del territorio. Avere espresso numeri così importanti negli organismi nazionali fa sì che il nostro territorio, con le proprie necessità e problematiche, sia ben rappresentato a livello nazionale. Noi tutti siamo ingranaggi di un’organizzazione, oserei dire “quasi perfetta”. Che cosa cambierà da oggi? Nulla: continueremo a fare bene il nostro lavoro interpretando al meglio il nostro ruolo, perché ascoltare e cercare di risolvere i problemi che si presentano nella quotidianità lavorativa significa anche avere un ambiente di lavoro sereno e funzionalmente efficace”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: