Redazione

AVEZZANO, PALESTRA DELLA VIVENZA DEVE TORNARE A STUDENTI: CENTRO VACCINI VERSO IL TRASLOCO

avezzano,-palestra-della-vivenza-deve-tornare-a-studenti:-centro-vaccini-verso-il-trasloco

L’Aquila: Cronaca

AVEZZANO – Il centro vaccinale di Avezzano dovrà essere spostato dalla palestra “Martiri di Nassiriya” della scuola Vivenza, per permettere a studenti e associazioni di tornare a fare sport. Come si legge sul quotidiano Il Centro, le opzioni per il trasloco sarebbero il centro fieristico del nucleo industriale, l’ex sede universitaria di via Napoli o la palestra dello stadio dei Pini.

Proprio alla palestra dello Stadio dei Pini, il 25 marzo scorso il principale polo della Marsica era stato spostato nell’attuale sede grazie a un’ordinanza del sindaco Gianni Di Pangrazio, temporaneamente sospeso, in cui si predisava che la palestra sarebbe dovuta restare a disposizione per le vaccinazioni anti Covid fino al 30 settembre prossimo.

Il sindaco facente funzione, Domenico Di Berardino, ha chiesto ora un incontro urgente a “Regione e Asl per individuare una sede idonea dove trasferire il centro vaccinazioni dalla Vivenza, nello spirito di leale collaborazione istituzionale”.

In particolare, nella lettera indirizzata da Di Berardino ll’indirizzo del presidente della Regione, Marco Marsilio, degli assessori regionali alla Sanità, al Patrimonio e alle Attività produttive, Nicoletta Veri, Guido Quintino Liris e Daniele D’Amario, nonché al direttore generale della Asl Ferdinando Romano, è menzionato l’interporto, in quanto “ben collegato con il circondario della Marsica”, oltre che già utilizzato dalla Asl durante l’emergenza Covid come drive in per i tamponi molecolari.

La lettera però, si legge ancora sul Centro, non sembra aver sortito effetti e, per questo a Palazzo di città si continua a lavorare per individuare locali idonei in cui continuare ad vaccinare i citttadini, in vista dell’inizio delle somministrazioni delle terze dosi alle categorie più fragili.

Con probabilità, il polo vaccinale potrebbe tornare nella palestra della Stadio dei Pini, in grado di garantire un massimo di 350 vaccinazioni al giorno e al momento le somministrazioni giornaliere oscillano tra le 100 e le 200. Una parte dello stabile di via Napoli, un tempo sede dell’Università, risulta infatti inagibile, mentre il centro fieristico del nucleo industriale, di proprietà dell’Arap, secondo indiscrezioni sarebbe stato messo in vendita.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: