attualità

Estorsione e rapina a un ginecologo di Vasto  41enne in carcere: pena di tre anni e 9 mesi

estorsione-e-rapina-a-un-ginecologo-di-vasto -41enne-in-carcere:-pena-di-tre-anni-e-9-mesi

È stato portato nel carcere di Pescara un 41 enne finito in manette il 7 novembre 2015 per concorso in rapina, estorsione e appropriazione indebita. Reati commessi a Vasto fra ottobre 2011 e agosto…

È stato portato nel carcere di Pescara un 41 enne finito in manette il 7 novembre 2015 per concorso in rapina, estorsione e appropriazione indebita. Reati commessi a Vasto fra ottobre 2011 e agosto 2014. A condurre le indagini furono i carabinieri dei Nas di Pescara (in foto il comandante Domenico Candelli) coadiuvati dai militari delle compagnie di Termoli e Vasto. Due giorni fa era stata accompagnata nel carcere di Teramo una complice di 37 anni. L’uomo condannato dal tribunale di Vasto alla pena definitiva di 4 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione, deve scontare una pena residua di 3 anni e 9 mesi. Nel 2014, un ginecologo era stato contattato nel suo studio dall’uomo e da altri tre complici che gli richiedevano una cospicua somma di denaro per non divulgare informazioni (infondate) circa un presunto aborto clandestino praticato dal professionista. L’attività investigativa del Nas, coordinata dalla Procura di Vasto, ha portato all’identificazione del 41enne. (p.c.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: