cronaca

Lascia i domiciliari: chiamatemi al cellulare 

lascia-i-domiciliari:-chiamatemi-al-cellulare 

Un 54enne di Notaresco arrestato per evasione, il messaggio per i carabinieri affisso sulla porta

NOTARESCO. Era agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio di droga, ma secondo la ricostruzione dei carabinieri in più occasioni sarebbe uscito di casa senza autorizzazione. E in un caso lasciando sulla porta dell’abitazione un biglietto rivolto ai militari con la scritta: «Per i carabinieri: sono uscito, per qualsiasi cosa potete rintracciarmi sul telefono cellulare di cui avete il numero». L’evasione è costata cara all’uomo: F.D.M, 54enne di Notaresco, è stato arrestato dai militari. L’uomo ad agosto era stato arrestato dai carabinieri della locale stazione poiché trovato in possesso di oltre 100 grammi complessivi di hascisc e marijuana e 26 piante di quest’ultima sostanza stupefacente.

Dopo l’udienza di convalida era stato posto agli arresti domiciliari ma, secondo la ricostruzione dei carabinieri, ha continuato ad allontanarsi da casa senza alcuna autorizzazione dell’autorità giudiziaria fino a quando non è scattato il nuovo provvedimento di arresto del magistrato di sorveglianza. E sempre i carabinieri della compagnia di Giulianova, in questo caso i militari della stazione di Castelnuovo Vomano, ieri mattina hanno fermato a Castellalto un’autovettura con alla guida una 40enne di Teramo, la quale, in evidente stato di alterazione psico fisica, è stata invitata a sottoporsi agli accertamenti tossicologici ma ha rifiutato ed è stata denunciata per guida sotto influsso di sostanze stupefacenti.

La patente di guida è stata ritirata ed il mezzo sequestrato amministrativamente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: