cronaca

FOTO | Borsacchio, ripiantumata la duna con specie autoctone: rimedio naturale contro erosione costiera

foto-|-borsacchio,-ripiantumata-la-duna-con-specie-autoctone:-rimedio-naturale-contro-erosione-costiera

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Sabato scorso, come sempre i volontari e molti bagnanti hanno percorso la Riserva naturale del Borsacchio per portare via i rifiuti portati da vento e mareggiate. “Ormai grazie alla nostra azione molti aiutano e lasciano i rifiuti in cumuli per agevolarci – ha dichiarato Marco Borgatti, presidente dell’associazione ‘Guide del Borsacchio’ – . Durante la giornata poi abbiamo continuato la mappatura delle specie e con sorpresa abbiamo censito ben 5 gigli di mare. Una specie rara che ha rischiato di sparire dalla riserva per colpa di vandali e cattive abitudini. Fino allo scorso anno era rimasto un solo giglio”.

“Per fortuna siamo riusciti, in accordo con il Comune, a delimitare delle aree per rigenerare la duna. Un lavoro immane per i volontari ma sta dando frutti – ha continuato Borgatti a margine dell’iniziativa -. Nella giornata di oggi abbiamo ripiantumato specie autoctone ed eradicato specie aliene per tutelare la duna. Inoltre il progetto salva duna rientra nelle indicazioni Ispra per combattere erosione costiera. Infatti le dune sono un rimedio naturale e molto efficace per frenare l’avanzata del mare. Riescono a trattenere sabbia con la vegetazione e ad innalzare il livello della spiaggia. In poco meno di due anni i tratti delimitati hanno guadagnato oltre 7 metri di spiaggia”.

Le Guide del Borsacchio danno inoltre appuntamento a domenica, per la camminata contro la violenza sulle donne a Roseto con partenza dal pontile alle 10.30.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: