cronaca

Vigilessa uccisa: stordita dai farmaci e poi soffocata con un cuscino mentre dormiva

vigilessa-uccisa:-stordita-dai-farmaci-e-poi-soffocata-con-un-cuscino-mentre-dormiva

Laura Ziliani è stata stordita dai farmaci. Ma non uccisa dal composto di benzodiazepine trovato nel suo corpo. Chi indaga è convinto che l’ex vigilessa bresciana sia stata soffocata con un cuscino mentre dormiva sotto effetto di ansiolitici “potenzialmente idonei a compromettere le capacità di difesa”.

Laura Ziliani, arrestate le figlie: quando chiedevano aiuto in tv per ritrovare la madre

Ora bisogna vedere quali elementi sul cadavere, a distanza di 140 giorni dal decesso, possono ancora essere trovati a sostegno della tesi del soffocamento non violento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: