cronaca

Colleatterrato, gli alunni entrano nella nuova scuola antisismica

colleatterrato,-gli-alunni-entrano nella-nuova-scuola-antisismica

TERAMO. A tre settimane dal taglio del nastro, ieri ha preso vita la nuova scuola materna di Colletterrato, nel quartiere di San Benedetto: bambini e bambine, con le insegnanti e il personale non…

TERAMO. A tre settimane dal taglio del nastro, ieri ha preso vita la nuova scuola materna di Colletterrato, nel quartiere di San Benedetto: bambini e bambine, con le insegnanti e il personale non docente, hanno varcato le porte della nuova struttura nel giorno che ha segnato per tutte le scuole cittadine l’avvio del servizio mensa. Un momento importante per i piccoli del Pinocchio, che potranno godere di spazi ampi e adeguati alle loro esigenze anche in termini di didattica. La struttura, la prima antisismica in città, ha visto dal 2016 ad oggi un iter travagliato e un’inchiesta penale, ancora in corso, che ne hanno a tratti messo in dubbio l’ultimazione e l’effettiva apertura. Ma lo scorso 14 settembre c’è stata l’inaugurazione che ha dato il via al trasloco: in meno di un mese l’asilo è entrato in funzione e ieri, all’ora del pranzo, il sindaco Gianguido D’Alberto, il suo vice Giovanni Cavallari e l’assessore all’istruzione Andrea Core hanno portato il loro saluto ai piccoli scolari e a tutto il personale. «Non è stato semplice portare a termine i lavori, né superare i tantissimi ostacoli tecnici, burocratici e legali che ci sono stati in questi anni. Ma oggi siamo qui, felici di aver aperto una scuola come questa» ha commentato Cavallari.

Veronica Marcattili

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: