cronaca

Sophie Scholl e la “Rosa bianca” nel ciclo di webinar sulle donne che hanno cambiato la cultura

sophie-scholl-e-la-“rosa-bianca”-nel-ciclo-di-webinar-sulle-donne-che-hanno-cambiato-la-cultura

TERAMO – Prosegue la serie di webinar sulle ‘Donne del Novecento che hanno trasformato la cultura’, organizzati dal Centro Ricerche Personaliste su bando Fondazione Tercas 2021. Mercoledì  13 ottobre dalle ore 11,30 alle ore 12,30, la professoressa Luisa Campanelli Lisciani, coadiuvata dalla prof.ssa  Marilde Cavuto, illustreranno la storia della ‘Rosa Bianca’ e la figura di Sophie Scholl, giovane martire del nazismo.

“Nell’estate del 1942 e nel febbraio del 1943 – si informa nella nota ufficiale di presentazione – alcuni studenti della facoltà di medicina di Monaco di Baviera distribuiscono volantini firmati ‘Rosa bianca’ che incitano alla resistenza contro Hitler. Perché rischiano la vita? Che cosa li unisce? A quei ragazzi è stata tolta la vita. Tra essi Sophie Scholl, una ragazza di 22 anni e suo fratello Hans”.  La conversazione si avvarrà  del contenuto del libro di Giulia Paola Di Nicola, ‘Sophie Scholl – La forza della debolezza’ (ed. Effatà, Torino 2020).

È possibile iscriversi gratuitamente al webinar inviando l’adesione all’indirizzo mail progettodonne@hotmail.com, indicando nome, cognome, email, cellulare e scuola di provenienza. Agli iscritti verrà inviato il link per il collegamento il giorno 12 ottobre. Al termine degli otto webinar previsti, ai frequentanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: