attualità

Fondi statali alle idee innovative 

VASTO. Il futuro delle aziende del territorio è nell’innovazione. Il senatore Gianluca Castaldi (M5S) invita gli operatori a concentrare l’attenzione sugli ecosistemi dell’innovazione. «Sono un’occasione da non perdere», afferma Castaldi.

Con l’apertura delle candidature per gli ecosistemi dell’innovazione si apre una nuova fase di sviluppo e riqualificazione dei contesti urbani marginalizzati. Fino al 12 novembre sarà possibile anche per il Vastese partecipare al bando per la candidatura di progetti rivolti allo sviluppo di idee e soluzioni innovative. «La particolarità di questa misura», spiega il parlamentare, «risiede nel voler promuovere progetti che tengano insieme il valore innovativo e la riqualificazione dei siti nei quali saranno realizzati. Ex aree industriali, edifici storici, fabbricati senza una specifica funzione potranno trasformarsi in luoghi di ricerca e sperimentazione dove impresa, università e amministrazioni lavorano insieme», insiste il componente della decima Commissione industria, commercio e turismo del Senato. «Il bando, pubblicato dall’Agenzia per la coesione territoriale, è il primo passo per la realizzazione di uno degli obiettivi previsti nel Pnrr e viene finanziato con risorse comprese nel fondo complementare pari a 350 milioni di euro. «La durata massima dei progetti», conclude il senatore del M5S, «non può superare i 36 mesi e l’ammontare dell’investimento può variare tra i 10 milioni e i 90 milioni di euro, che potranno essere coperti anche totalmente dal finanziamento statale. Le voci di spesa potranno riguardare fabbricati e terreni che ospiteranno il progetto, trasferimento tecnologico e alta formazione, recupero, ristrutturazione, riqualificazione e ampliamento degli immobili, acquisto di macchinari, strumenti e attrezzature, con i collegati diritti di brevetto, licenze o altre forme di proprietà intellettuale». (p.c.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: