attualità

Addio a Fraticelli, il cantore della quotidianità abruzzese / VIDEO-RICORDO E VIDEO FUNERALI

addio-a-fraticelli,-il-cantore-della-quotidianita-abruzzese-/-video-ricordo-e-video-funerali

Aveva 97 anni: poeta dialettale, disegnatore cartellonista, scrittore. Aveva iniziato da giovane nella Rai regionale con il personaggio Zi’ Carminuccio. Città in lutto, i funerali a San Giustino celebrati da monsignor Forte

CHIETI. Città in lutto per la morte di Raffaele Fraticelli, poeta dialettale abruzzese, disegnatore cartellonista e scrittore. Aveva 97 anni e a marzo aveva festeggiato il 67esimo anniversario di matrimonio con la moglie, la maestra Giuliana. Una bella storia.

GUARDA IL VIDEO-RICORDO

Muore un cantore delle piccole cose della quotidianità abruzzese, un amante del teatro, un creatore di esilaranti personaggi che hanno popolato Chieti. Soprattutto, muore una persona benvoluta da tutti.

Raffaele Fraticelli, classe 1924, ha iniziato giovanissimo a comporre i primi versi in dialetto, nel 1940. Dal 1954 è stato collaboratore della RAI regionale come autore di testi e attore (personaggio di Zi’ Carminuccio). Il lavoro, la splendida famiglia di sette figli e la passione prorompente per la scrittura, la poesia, il teatro hanno sempre riempito la sua vita.

I funerali mercoledì 3 novembre alle ore 10 a San Giustino celebrati dall’arcivescovo Bruno Forte.

IL VIDEO DEI FUNERALI

L’addio a Fraticelli, la commozione nella cattedrale di San Giustino

I funerali a Chieti del poeta dialettale abruzzese (video Arianna Iannotti)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: