cronaca

Tre giorni nel burrone, cane salvato 

tre-giorni-nel-burrone,-cane-salvato 

Intervento dei pompieri del Saf in Valle Roveto: l’animale ritrova il suo padrone

MORINO. Salvo dopo tre giorni e tre notti intrappolato nel fondo di un burrone. Se l’è vista brutta il cagnolino meticcio caduto in un precipizio nella parte alta di Morino, in zona boschiva, in località Brecciose. Era caduto in un punto difficilmente raggiungibile, tanto che per tre giorni non è stato possibile metterlo in salvo. Alla fine ci hanno pensato gli uomini di un corpo speciale dei vigili del fuoco. Infatti sono arrivati nella Valle Roveto i componenti del Saf (Speleo alpino fluviale) dei vigili del fuoco che ieri pomeriggio si sono calati lungo la parete strapiombante fino al punto dove era rimasto intrappolato il cagnolino. Una volta raggiunto lo hanno imbragato e riportato a monte. È stato recuperato in buone condizioni. Ha riportato soltanto qualche escoriazione ma è stato salvato e ha potuto ritrovare il suo padrone, che non aveva mai perso le speranze. Nella complessa operazione di recupero, gli uomini del Servizio speleologico alpino e fluviale hanno utilizzato corde e discendenti al fine di raggiungere la parte bassa del burrone. (p.g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: