cronaca

Brucia l’auto di un camionista: si sospetta l’attentato incendiario 

brucia-l’auto-di-un-camionista: si-sospetta-l’attentato-incendiario 

La macchina è stata semidistrutta dalle fiamme, intestata a un uomo del posto di 44 anni Era parcheggiata in strada, sono stati i vicini a dare l’allarme. Il proprietario: mai ricevuto minacce

SAN BENEDETTO DEI MARSI. Ancora un’auto distrutta dalle fiamme a San Benedetto dei Marsi. È accaduto la notte scorsa dietro al municipio. La berlina incendiata era parcheggiata in strada, nei pressi dell’abitazione del proprietario, un 44enne incensurato. Stando a una prima ricostruzione, al vaglio dei carabinieri della compagnia di Avezzano e della locale caserma, si tratterebbe di un incendio doloso. I militari dell’Arma, che a breve consegneranno un fascicolo in Procura, sono in attesa di una relazione dei vigili del fuoco. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’incendio sarebbe scoppiato dopo la mezzanotte. A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno visto le fiamme e il fumo provenire dall’auto, ma quando sono intervenuti le fiamme avevano già raggiunto l’abitacolo e invaso parte della carrozzeria. La macchina, andata semidistrutta, è di proprietà di un autotrasportatore del posto. Ascoltato dai carabinieri avrebbe sostenuto di non sapere cosa possa essere accaduto e di non avere mai ricevuto minacce o intimidazioni. Gli inquirenti continuano a indagare e non escludono nessuna pista anche se l’ipotesi investigativa più accreditata resta quella del dolo: la possibilità che si sia trattato di un’autocombustione o di un cortocircuito è poco probabile soprattutto in questo periodo dell’anno alla luce delle temperature basse durante le ore notturne. (p.g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: