cronaca

Teramo, interrogazione di Verzilli su asfalto stampato piazzetta del Sole

teramo,-interrogazione-di-verzilli-su-asfalto-stampato-piazzetta-del-sole

TERAMO – INTERROGAZIONE del consigliere comunale IVAN VERZILLI sul rifacimento dell’asfalto in Piazzetta del Sole AL SINDACO DI TERAMO E AGLI ASSESSORI COMPETENTI PER MATERIA


PREMESSO:


– che nella prima settimana di ottobre 2021 (gli avvisi di inizio lavori stradali recano le date del 1 e 3 ottobre 2021) sono stati avviati i lavori di rifacimento dell’asfalto in alcune vie del quartiere di Santa Maria Bitetto e, in particolare, si è provveduto alle operazioni di scarificazione dell’asfalto;


– che tali lavori sono stati più volte annunciati alla stampa dall’Assessore competente, sin dallo scorso anno, e il medesimo Assessore ha altresì rappresentato che si sarebbe intervenuti con la tecnica del cd. asfalto stampato, al fine di valorizzare i vicoli intorno alla Piazzetta del Sole;


– che il predetto Assessore ha successivamente dichiarato, in plurime occasioni, un ritardo nell’avvio dei lavori programmati, dovuto a non meglio precisati problemi nell’aggiudicazione della relativa procedura di gara, della quale, peraltro, non si è riusciti a trovare notizia alcuna nella pertinente sezione di amministrazione trasparente del Comune di Teramo;


CONSIDERATO che, dopo la scarificatura dell’asfalto avvenuta oltre un mese fa, i lavori sono attualmente fermi e le strade versano in condizioni intollerabili, tali da rendere pericolosissima la circolazione automobilistica e pedonale, specie per gli anziani con difficoltà di deambulazione;


RILEVATO, inoltre, che, dalle notizie apprese dai cittadini residenti, la sospensione dei lavori sarebbe dovuta alla necessità di intervento di una ditta specializzata proveniente da una località del Nord Italia, presumibilmente in qualità di subappaltatrice;


CONSIDERATO che il protrarsi di tale situazione, oltre ai gravissimi disagi indicati, comporta anche legittime preoccupazioni sulla realizzazione dell’intervento a regola d’arte, atteso che la tipologia di asfalto “stampato e resinato” in questione richiede un range di temperature e condizioni climatiche ben determinate, pena la fattibilità dei lavori stessi e soprattutto la validità delle garanzie sulla durabilità dell’opera;


RILEVATO, infine, che, nel Quartiere insistono altre strade non interessate dall’intervento in questione, che versano in stato di grave ammaloramento, anche a seguito di lavori effettuati relativamente a diverse reti di sottoservizi (fibra, elettricità e gas) che, a tutt’oggi, sembrerebbero ancora inspiegabilmente incompleti, dato il mancato corretto ripristino delle sedi stradali mediante asfaltatura;


RITENUTO, alla luce di quanto precede, di dover domandare al Sindaco e all’Assessore competente notizie circostanziate in merito ai lavori in corso e, in particolare, di chiarire:


1. quali problematiche sono occorse per l’aggiudicazione dei lavori, richiedendo, altresì, evidenza delle relative pubblicazioni obbligatorie nella pertinente sezione di amministrazione trasparente del Comune di Teramo;


2. per quale ragione si è dato avvio ai lavori di scarificazione senza che vi fosse certezza di poter completare i lavori di asfaltatura stampata nell’immediatezza delle operazioni preliminari, così come impone la regola dell’arte;


3. quando si prevede che i lavori possano essere completati e, se sussistessero impedimenti di natura climatica, quali misure l’amministrazione intende adottare medio tempore per mettere in sicurezza le strade ed assicurarne il decoro;


4. per quale ragione non si è provveduto al ripristino delle ulteriori strade oggetto di interventi da parte degli operatori di fibra, gas ed elettricità e quando si prevede di effettuare tale ripristino;


Tutto ciò premesso e considerato,


SI CHIEDE DI SAPERE:


1. ogni e circostanziata notizia in merito ai lavori in corso sulla pavimentazione stradale di alcune vie del quartiere di Santa Maria Bitetto, con specifico riferimento alla Piazzetta del Sole e vie adiacenti;


2. quali problematiche sono occorse per l’aggiudicazione dei lavori, richiedendo, altresì, evidenza delle relative pubblicazioni obbligatorie nella pertinente sezione di amministrazione trasparente del Comune di Teramo;


3. per quale ragione si è dato avvio ai lavori di scarificazione senza che vi fosse certezza di poter completare i lavori di asfaltatura stampata nell’immediatezza delle operazioni preliminari, così come impone la regola dell’arte;


4. quando si prevede che i lavori possano essere completati e, se sussistessero impedimenti di natura climatica, quali misure l’amministrazione intende adottare medio tempore per mettere in sicurezza le strade ed assicurarne il decoro;


5. per quale ragione non si è provveduto al ripristino delle ulteriori strade oggetto di interventi da parte degli operatori di fibra, gas ed elettricità e quando si prevede di effettuare tale ripristino.


Si chiede in ogni caso risposta scritta alla presente interrogazione.

Il Consigliere Comunale


F.to Ivan VERZILLI

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: