attualità

Discarica di amianto vicino alla riserva, il Tar dice no

discarica-di-amianto-vicino-alla-riserva,-il-tar-dice-no

ROCCA SAN GIOVANNI . Il tribunale amministrativo regionale ha respinto lo scorso 3 novembre tutti i ricorsi avanzati dalla società Rsg Srl, che nel 2017 ha presentato un progetto di chiusura e…

ROCCA SAN GIOVANNI . Il tribunale amministrativo regionale ha respinto lo scorso 3 novembre tutti i ricorsi avanzati dalla società Rsg Srl, che nel 2017 ha presentato un progetto di chiusura e recupero ambientale della discarica di Rocca San Giovanni, precedentemente gestita dalla società Smi Srl, con l’utilizzo dei volumi residui per lo smaltimento di materiali da costruzione contenenti amianto. Le principali motivazioni espresse dal Tar riguardano il mancato rispetto delle distanze stabilite nei criteri localizzativi per gli impianti di trattamento dei rifiuti, necessariamente lontani dai luoghi con funzioni sensibili e il fatto che il Prg in vigore dal 2011 adottato e approvato nel corso dell’amministrazione Di Rito, avesse classificato l’area come “Zona G6 – recupero detrattori ambientali”.

L’area era inoltre adiacente al sito di interesse comunitario Fosso delle farfalle e la riserva regionale Grotta delle farfalle. L’impugnativa è stata rafforzata dal Comitato di coordinamento regionale per la Valutazione di impatto ambientale, che ha sollecitato il servizio gestione rifiuti della Regione a completare il procedimento relativo al piano di chiusura e di gestione post operativa della discarica in esercizio. «L’azione perentoria e attenta che l’amministrazione comunale da me guidata ha perseguito», rimarca l’ex sindaco Giovanni Di Rito, «ha prodotto questo grande e concretissimo risultato volto a garantire la tutela e la salute dei cittadini oltre che la salvaguardia dell’intero territorio. Ringrazio, pertanto, tutti coloro che hanno partecipato alla lotta dura e unanime per scongiurare la realizzazione di un progetto dannoso per Rocca. Ringrazio», conclude infine Di Rito, «tutte le associazioni ambientaliste, in particolare Nuovo Senso Civico (costituitasi in giudizio)». (d.d.l.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: