Redazione

COVID, TORNANO A SALIRE CASI NELLE SCUOLE: IN ABRUZZO CONTAGIATI 1.359 STUDENTI

covid,-tornano-a-salire-casi-nelle-scuole:-in-abruzzo-contagiati-1.359-studenti

Regione: Sanità

L’AQUILA – Il Covid torna a circolare nelle scuole e anche in Abruzzo si è registrata un’impennata di positivi tra gli studenti, con 1.359 contagiati dal 13 settembre ad oggi.

Numeri che spaventano con la Regione che corre ai ripari e adotta le contromisure per bloccare la diffusione del virus.

È la fascia di età più giovane della quarta ondata, quella più colpita, come dimostrano i dati pubblicati dal Centro. Ben 1.359 i ragazzi che frequentano le scuole abruzzesi hanno contratto il Covid: di questi 391 nella fascia da 0 a 6 anni, 968 da 6 a 19 anni e 449 hanno tra i 12 e i 19 anni. Prendendo in esame quest’ultimo range i contagi sono 25 a Sulmona e a Teramo, 24 a Giulianova e Pescara e 21 all’Aquila: le città con le cifre più elevate. Tra 6 e 19 anni, invece, è Pescara a detenere la maglia nera con 67 studenti contagiati, a Sulmona sono 61, all’Aquila 60, a Giuliano 49 e a Montesilvano 46. Numeri condizionati, inevitabilmente, anche dall’impossibilità di effettuare il vaccino, non ancora autorizzato per la fascia di età tra 0 e 12 anni.

Ed è proprio la crescita dei contagi tra i banchi e nelle aule che ha indotto il presidente, Marco Marsilio, a convocare l’Unità di crisi oggi, alle 16: all’ordine del giorno l’incremento dei contagi negli istituti scolastici, il numero dei non vaccinati e l’aumento dei ricoveri nei reparti di emergenza, con i casi che sono balzati a quota 350.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: