cronaca

Ponte pedonale, lavori alla svolta: la conclusione fissata a fine anno 

ponte-pedonale,-lavori-alla-svolta: la-conclusione-fissata-a-fine-anno 

Il cantiere riparte domani dopo la sospensione per il maltempo. Di Candido: rispetteremo la scadenza Sostituite le balaustre, manca la sistemazione del piano calpestabile. Riapertura prevista a gennaio

di Luca Venanzi

GIULIANOVA. Breve interruzione dei lavori a causa del maltempo nei giorni scorsi per i lavori di ristrutturazione del ponte di legno ciclopedonale sul fiume Tordino. Domani l’opera ripartirà regolarmente con gran parte della balaustra già sostituita. «La ditta sta valutando gli ultimi pezzi da sostituire», spiega l’assessore ai lavori pubblici Giampiero Di Candido, «ed entro il 27 dicembre, come da cronoprogramma, l’opera sarà riconsegnata». Per l’effettiva fruibilità della struttura, però, bisognerà attendere almeno metà gennaio, se non gli inizi di febbraio. L’intervento, finanziato con 300mila euro nell’ambito del progetto “Bike to coast”, è iniziato sulla sponda giuliese del corso d’acqua e terminerà sul versante di Cologna Spiaggia nel territorio di Roseto.

Attualmente si sta provvedendo alla sostituzione degli elementi laterali in legno, molti dei quali risultano marci e usurati, e una volta sistemate queste si penserà a rinforzare e ricostituire il piano ammalorato in più punti. Si tratta di un collegamento importante per tanti camminatori, podisti e cicloamatori che ogni giorno, fino a qualche mese fa, transitavano sul ponte per andare da Giulianova a Cologna Spiaggia e viceversa. È anche un valore aggiunto per il parco dell’Annunziata, diventato ormai meta di tanti appassionati del verde, dello sport all’aria aperta e di attività fisiche in piena tranquillità.

Il ponte rappresenta, inoltre, un’attrazione per quanti vogliano osservare da vicino la fauna che popola la foce del fiume. «Per noi è un grande risultato», commenta il presidente del comitato di quartiere Annunziata Sandro Brandimarte, «abbiamo lottato per anni al fine di pervenire a tale risultato e ora il nostro sogno di vedere restaurato il ponte sta diventando realtà». Per quanto riguarda il ponte in legno sul Tordino, si tratta del primo vero intervento di ristrutturazione e manutenzione da quando l’opera fu inaugurata, nel luglio del 2005. L’altro intervento compreso nel progetto “Bike to coast”, finanziato con 800mila euro, è il rifacimento della pista ciclabile sul tratto Est del lungomare centrale di Giulianova, che diventerà completamente pedonale e ciclabile e dove i lavori sono in corso.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: