cronaca

Ruba trattori, si schianta due volte: preso e arrestato ladro maldestro 

ruba-trattori,-si-schianta-due-volte: preso-e-arrestato-ladro-maldestro 

Il 32enne ha centrato prima un deposito comunale e al secondo tentativo è finito contro un locale Dovrà rispondere anche di danneggiamento. Potrebbe essere l’autore di altri colpi in aziende

CELANO. Ruba un trattore e va a schiantarsi contro il cancello di un deposito comunale. Ne ruba un altro e anche stavolta provoca un incidente, finendo la sua corsa contro il muro di cinta di un locale di Celano. Un ladro maldestro quello fermato l’altra notte dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Avezzano diretto dal capitano Bruno Tarantini.

Nei confronti di Giovanni Villanucci, 32 anni, di Collarmele, è scattato l’arresto in flagranza. L’uomo si trova ai domiciliari, su disposizione del pubblico ministero di turno.

Dovrà rispondere dei reati di furto aggravato (di trattori agricoli) e danneggiamento di beni pubblici e privati (cancello e muretto).

L’uomo, stando alla ricostruzione fatta dai militari intervenuti, ha rubato un trattore da una rimessa agricola, ma subito dopo si è schiantato con il mezzo contro il cancello di un deposito comunale. Non dandosi per vinto, poco dopo si è introdotto in un’altra rimessa agricola, asportando anche qui un trattore. Dopo aver percorso alcune strade interpoderali del Fucino, però, si è schiantato anche stavolta contro il muro di cinta di un locale notturno nel territorio del comune di Celano.

I militari sono intervenuti quasi immediatamente, avvertiti dal proprietario dell’esercizio pubblico, e hanno rintracciato il 32enne nelle immediate vicinanze (nel frattempo aveva tentato la fuga).

Dopo aver verificato la provenienza del mezzo, i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Avezzano hanno ricostruito i movimenti dell’uomo, accertando entrambi i furti e dichiarandolo in arresto.

Sull’arrestato convergono, tra l’altro, elementi in merito ad altri furti avvenuti in rimesse agricole della zona nelle settimane scorse. Fatti questi che potrebbero aggravare la sua posizione.

Solo alcuni giorni fa è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione di attrezzature agricole rinvenute e sequestrate all’interno di un locale nella sua disponibilità.

I mezzi rubati l’altra notte, di rilevante valore commerciale, sono un Fiat 80 cv e un John Deere 90 cv, entrambi restituiti ai legittimi proprietari. L’arrestato dovrà rispondere anche dei danni provocati ai beni pubblici e privati e, su disposizione del pm della Procura di Avezzano, Maurizio Maria Cerrato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione. Villanucci è difeso dall’avvocato Anselmo Del Fiacco e nelle prossime ore sarà sottoposto all’interrogatorio di garanzia. (r.rs.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: