cronaca

Conservatorio Braga, la neo-laureata Sara Fulvi selezionata per il Concerto all’Expò di Dubai

conservatorio-braga,-la-neo-laureata-sara-fulvi-selezionata-per-il-concerto-all’expo-di-dubai

TERAMO – “Sarà la giovane neo-laureata del Conservatorio Musicale di Stato ‘G.Braga’ di Teramo Sara Fulvi, 29 anni, originaria di Arquata del Tronto e teramana d’adozione, una dei cinque cantanti lirici selezionati a livello nazionale per rappresentare i Conservatori italiani nel maxi-Concerto previsto per il prossimo 14 dicembre all’Expò di Dubai. Sara Fulvi, che ha superato la selezione tra 29 cantanti liriche, ciascuna indicata da un Conservatorio, si esibirà a Dubai con l’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori. La decisione è stata formalizzata in mattinata dal MIUR che aveva indetto il relativo bando nei mesi scorsi”. A ufficializzarlo è stato il Direttore del Conservatorio Tatjana Vratonjic che ha seguito l’intero iter procedurale con il Maestro Federico Paci.

La straordinaria e incredibile avventura è cominciata lo scorso 21 ottobre, quando la professoressa Alba Riccioni, docente di canto al Conservatorio ‘Braga’, mi ha comunicato di essere stata selezionata all’unanimità dalla Direzione Didattica, nelle persone del Direttore Tatjana Vratonjic, del vicedirettore Federico Paci, e dal Dipartimento di Canto, nelle persone del Maestro Alba Riccioni e del Maestro Paolo Marconi, per partecipare come rappresentante di tutto il Conservatorio teramano al bando nazionale indetto dal Miur – ha ricordato la cantante lirica Sara Fulvi -, bando finalizzato a individuare i migliori cantanti che dovranno rappresentare il Paese al prestigioso appuntamento con il concerto organizzato all’Expò di Dubai, una sorpresa per me dopo un anno di grandi stravolgimenti personali, professionali e di studio, oltre che, ovviamente, un grande onore che mi ha ulteriormente caricato di responsabilità nei confronti di una Istituzione accademica, appunto il Conservatorio ‘Braga’, e di una città, Teramo, che mi ha accolta come una figlia sette anni fa, quando sono arrivata da Arquata del Tronto, che è la mia città natale, di cui sono altrettanto orgogliosa. Ma è evidente che considero il ‘Braga’ la mia seconda famiglia alla quale devo tanto, in termini di occasioni di crescita, di formazione e di vicinanza. Lo scorso 18 novembre siamo andati a Roma e nel viaggio ho conosciuto una ragazza, Jessica Ricci, che doveva partecipare al mio stesso appuntamento in rappresentanza del Conservatorio musicale di Pescara. La selezione nazionale si è svolta nella sede dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia-Auditorium Parco della Musica dove sono stata inserita nel gruppo delle prime 12 candidate, 29 in tutto. Sono stata la seconda a effettuare la prova, cantando due brani, prima l’Aria di Norina ‘Quel guardo il cavaliere..so anch’io la virtù magica’ tratta dal Don Pasquale di Donizetti, poi l’Aria di Giulietta ‘Eccomi in lieta vesta…Oh quante volte oh quante’ tratta da I Capuleti e I Montecchi di Bellini e nei minuti dell’audizione ho compreso la grande opportunità che mi era stata offerta, e l’assoluta rilevanza dell’appuntamento internazionale”. Intanto lo scorso 30 ottobre Sara Fulvi, allieva del Maestro Andrea Concetti, ha conseguito la Laurea Magistrale in canto lirico al Conservatorio ‘Braga’ con votazione di 110 e lode e menzione d’onore, e ora è arrivata la comunicazione ufficiale per la quale Sara Fulvi ha superato la selezione nazionale della Commissione composta dai Maestri Cesare Scarton, Luisella Chiarini e Massimiliano Tonsini, e sarà nel novero dei cinque cantanti lirici che rappresenteranno l’Italia come cantante lirica al Concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori il 14 dicembre all’Expò di Dubai. “Quando ho letto la mail del MIUR sono rimasta allibita e incredula – ha commentato Sara Fulvi -, ma al tempo stesso sono consapevole che aver vinto quella selezione significa aver raggiunto una nuova tappa del mio percorso formativo e professionale, una tappa che segna un nuovo inizio per me che da sempre sogno di fare la cantante lirica ai massimi livelli di preparazione. Nei prossimi giorni parteciperò alla riunione organizzativa promossa dal MIUR per gli aspetti di dettaglio dell’evento e poi ci prepariamo a partire e a portare a Dubai il bel canto italiano”. “Per il Conservatorio ‘Braga’ è chiaramente un onore sapere che una nostra neo-laureata è stata chiamata a rappresentare tutto il Paese in un evento di tale portata come l’Expò – ha detto il Direttore Tatjana Vratonjic -. Sara Fulvi rappresenta senza dubbio l’eccellenza che sosteniamo nei nostri studenti ogni giorno, ed è il talento che vogliamo portare fuori dalle nostre mura. Nei prossimi giorni continueremo a seguire la preparazione di Sara che sicuramente saprà rendere l’immagine più preparata e bella dell’Italia all’estero”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: