cronaca

Giornata degli alberi nella Marsica 

giornata-degli-alberi-nella-marsica 

Cerimonie con gli alunni delle scuole a Ovindoli, Sante Marie, Balsorano e Canistro

OVINDOLI. Nuove piante messe a dimora in parchi e aree verdi della Marsica per la Giornata nazionale degli alberi.

A Ovindoli, il sindaco Angelo Ciminelli ha piantato, insieme ai bambini della scuola Luigi Dard, un acero rosso in località Pinetina e un altro in piazza Aia a Santa Jona. Alla festa della natura hanno preso parte il vicesindaco Michela Tatarelli, la consigliera con delega all’Ambiente, Emanuela Barbati, il maresciallo dei carabinieri forestali di Rocca di Mezzo, Michele Di Pasquale, il maresciallo dei carabinieri di Ovindoli, Sante Benedetti, e il presidente del Gruppo alpini di Ovindoli, Nicolino Rantucci.

A Sante Marie sono stati i bambini della scuola per l’infanzia Pio XII e della scuola primaria Lombardo Radice ad animare la Giornata dell’albero nel parco del donatore. Il sindaco Lorenzo Berardinetti, e il baby sindaco Davide Ciucci, in collaborazione con la Riserva naturale Grotte di Luppa, e la Commissione pari opportunità, hanno accolto i ragazzi delle scuole e i responsabili della stazione di Tagliacozzo del comando regione carabinieri forestale per celebrare l’iniziativa. Il maresciallo Giovanni Caringi, nell’ambito del progetto “Un albero per il futuro”, ha tenuto a una lezione di educazione ambientale e poi ha messo a dimora nel parco dei nuovi alberi di cui si prenderanno cura i bambini della scuola.

Festa dell’albero anche a Balsorano dove nella villa comunale è stata messa in posa una pianta sempreverde nell’ambito del progetto “Un albero per il futuro” grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, i carabinieri forestali di Balsorano e i ragazzi dell’istituto comprensivo. A Canistro, infine, i bambini dell’istituto Mattei, in collaborazione con i carabinieri della biodiversità e il Comune, hanno piantato un castagno nel “Giardino della castagna”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: