cronaca

L’Arma celebra la battaglia di Culqualber

l’arma-celebra-la-battaglia-di-culqualber

TERAMO. Ieri a Teramo i carabinieri del comando provinciale hanno celebrato la patrona dell’Arma Maria Virgo Fidelis, l’80° anniversario della battaglia di Culqualber e la Giornata dell’orfano,…

TERAMO. Ieri a Teramo i carabinieri del comando provinciale hanno celebrato la patrona dell’Arma Maria Virgo Fidelis, l’80° anniversario della battaglia di Culqualber e la Giornata dell’orfano, partecipando alla santa messa officiata dal parroco don Antonio Ginaldi nella chiesa di Sant’Antonio.

La cerimonia, in considerazione del persistere dell’emergenza pandemica, si è svolta alla presenza esclusiva di una rappresentanza di militari in servizio e in congedo, dei congiunti dei militari caduti e delle vedove e degli orfani assistiti dall’Opera nazionale assistenza orfani militari dell’Arma carabinieri. Al termine della funzione il comandante provinciale Emanuele Pipola ha ringraziato l’officiante, il colonnello Gualberto Mancini, comandante del gruppo forestale di Teramo, e tutte le persone intervenute prima di commemorare l’eroica difesa del caposaldo di Culqualber da parte del 1° Battaglione carabinieri e Zaptiè mobilitato che il 21 novembre 1941 si sacrificò in una delle ultime cruente battaglie in Africa. Analoghe cerimonie si sono svolte nelle chiese di San Pietro a Giulianova e di Sant’Eufemia ad Alba Adriatica a cura dei comandanti delle locali compagnie carabinieri Vincenzo Marzo e Gianluca Ceccagnoli. (v.m.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: