cronaca

Aosta, in arrivo l’obbligo di mascherina all’aperto. Il sindaco: “Mobilitiamoci per contenere i contagi”

aosta,-in-arrivo-l’obbligo-di-mascherina-all’aperto.-il-sindaco:-“mobilitiamoci-per-contenere-i-contagi”

Il sindaco di Aosta Gianni Nuti ha annunciato un’ordinanza per rendere l’obbligatoria la mascherina anche all’aperto per tutti i fine settimana fino alla fine delle vacanze natalizie. “Vogliamo dare un segno di mobilitazione e cercare di contenere i contagi, soprattutto pensando a momenti come lo scorso sabato quando la città ricordava i giorni della Fiera di Sant’Orso”, ha detto durante il Consiglio comunale.

In valle, intanto, aumentano i contagiati. E c’è un nuovo ricovero in terapia intensiva nelle ultime 24 ore: è un paziente ricoverato dal mese di ottobre nel reparto di Pneumologia dell’ospedale Parini di Aosta, contagiato in ospedale e ora trasferito nella Rianimazione Covid-19; l’altra paziente è una sessantenne non vaccinata. In totale i ricoverati sono 13, dei quali 11 nei reparti ordinari.

Crescono gli attuali positivi, arrivati a 466: 453 sono in isolamento domiciliare. I nuovi positivi sono 36, i guariti 13; i tamponi “processati” sono stati 1.862. I dati sono contenuti nel bollettino quotidiano diffuso dalla Regione, sulla base dei dati dell’Usl della Valle d’Aosta elaborati dalla Protezione civile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: