Redazione

LEGACOOP ABRUZZO, IL 29 EVENTO SU OPPORTUNITA’ PNRR E ALTRI INCENTIVI ALLA CRESCITA

legacoop-abruzzo,-il-29-evento-su-opportunita’-pnrr-e-altri-incentivi-alla-crescita

L’Aquila: Economia

L’AQUILA – Strategie Cooperative per lo sviluppo del territorio è il titolo dell’evento organizzato da Legacoop Abruzzo per il 29 novembre 2021 in cui saranno messe al centro dell’attenzione le sfide che il territorio è chiamato ad affrontare alla luce delle opportunità del PNRR e delle altre misure di incentivo alla crescita. Legacoop Abruzzo, che ha iniziato il cammino nella seconda parte del mandato del presidente Luca Mazzali, ha posto come punto caratterizzante della sua attività il sostegno alle realtà operanti nel territorio abruzzese e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali in forma cooperativa. L’evento, che si terrà nella sala conferenze di Feudo Antico a Tollo, sarà aperto anche al pubblico attraverso la diretta sui canali social (Facebook e Linkedin) di Legacoop Abruzzo.

Dopo i saluti del presidente di Legacoop Abruzzo Luca Mazzali e del sindaco di Tollo Angelo Radica, ci saranno gli interventi di relatori che permetteranno di centrare il tema della giornata.

Interverranno: Germano De Sanctis (Direttore Assessorato alle Attività Produttive della Regione Abruzzo), Carmine Cipollone (Direttore del servizio autorità di gestione unica FESR-FSE), Fabio Renzi (Segretario Generale fondazione Symbola), Antonio Gitto (Professore Dipartimento Economia Aziendale Università D’Annunzio), Sara Cirone (Imprenditrice Benefit), Mauro Frangi (Presidente CFI), Dino Forini (Direttore Cooperfidi Italia). Le conclusioni saranno affidate a Mauro Lusetti (Presidente Legacoop Nazionale).

Saranno illustrate le opportunità di investimento derivanti da PNRR, fondi strutturali, strumenti finanziari e bandi aperti, con uno sguardo particolare a Coopstartup, l’iniziativa lanciata da Legacoop e Coopfond per il supporto a nuove iniziative imprenditoriali. Anche con questa iniziativa si rinsalda il rapporto sinergico tra Legacoop e l’Università D’Annunzio, che si affianca al privato per studiare le prospettive innovative delle imprese in cui la formula cooperativa risulta vincente, poiché mette al centro e premia sostenibilità economica, sociale e ambientale attraverso una economia circolare fatta in informazione, formazione e impiego. Ci sarà un focus sulla valorizzazione degli assets intanbigili, tema affrontato dalla dottoressa Cirone, a cui Legacoop Abruzzo guarda con molto interesse per divenire, attraverso un cambio di paradigma, interprete delle tendenze per uno sviluppo di successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: