pescara

BILANCIO REGIONE: PRESIDENZA CONSIGLIO STRALCIA 26 ARTICOLI SU 37, “NON HANNO NATURA FINANZIARIA”

bilancio-regione:-presidenza-consiglio-stralcia-26-articoli-su-37,-“non-hanno-natura-finanziaria”

L’AQUILA – La legge di bilancio arriva in aula con ben 26 articoli su 37 stralciati, su disposizione della presidenza del consiglio regionale, in quanto, come prevede l’articolo 63 dello Statuto regionale, la norma finanziaria, come dice il nome stesso, “prevede solo norme con effetti finanziari”.

A comunicarlo alla presidenza della prima commissione Bilancio e ai componente della giunta regionale è lo stesso Lorenzo Sospiri, presidente del consiglio regionale, di Forza Italia, con una nota inviata questa mattina.

Nell’elenco delle disposizioni contenute stralciate  c’è la modifica alla legge regionale 31 del 2010, sui parametri limite relativi all’Escherichia coli nelle acque, “non attinente all’oggetto della bilancio di previsione.

Per la stessa ragione di non attinenza, è stato stralciato l’articolo 10, in materia di scarico di corpi idrici superficiali in acque reflue urbane, domestiche ed assimilabili.

Stralciato anche l’articolo 11, che apporta integrazioni all’articolo 23 della legge regionale 68 del 2012, intervenendo sulle modalità di esercizio delle funzioni del collegio dei revisori dei conti. In particolare si prevede che il consiglio regionale assicuri al collegio, tramite i propri uffici, la comunicazione degli emendamenti approvati dalle commissioni consiliari e dall’aula, relative ad atti su cui il collegio è titolato ad esprimere il proprio parere.

Idem per l’articolo 12, che apporta modifiche alla legge regionale 146 del 1996, in materia di programmazione, contabilità gestione e controllo delle aziende del servizio sanitario regionale.

Stralciati infine gli articoli dal 13 al 35, sulle sanzioni amministrative di competenza regionale, e sulla rateizzazione dei crediti extra tributari. Anche qui “le disposizioni non appaiono riconducibili ai contenuti tipici della legge di stabilità”. Occorrerà dunque un diverso progetto di legge.

Non si fa attendere la bordata sul suo profilo facebook del capogruppo del Partito democratico, Silvio Paolucci, ex assessore regionale al Bilancio: “siamo in mano ad una Giunta di improvvisati, quello che é successo oggi é clamoroso e non lascia scampo a Marco Marsilio e alla sua Giunta Dopo il clamoroso parere dei revisori, la presidenza del consiglio boccia la Giunta di centrodestra stralciando 26 articoli su 37. Incredibile, mai successo prima. Giunta Lenta e incapace”.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: