cronaca

Covid, il report dell’Iss: Raddoppia l’incidenza dei casi, sale l’occupazione delle terapie intensive. Due regioni a rischio alto

covid,-il-report-dell’iss:-raddoppia-l’incidenza-dei-casi,-sale-l’occupazione-delle-terapie-intensive.-due-regioni-a-rischio-alto

Incidenza dei casi più che raddoppiata, occupazione terapie intensive e dei reparti in aumento, due Regioni a rischio alto mentre l’Rt nazionale sale a 1,18. Questi i dati riportati dall’Istituto superiore di sanità nel suo bollettino settimanale.

Per quanto riguarda l’incidenza l’Iss fa sapere che nella settimana dal 24 al 30 dicembre ha raggiunto i 783 casi per 100mila abitanti contro i 351 per 100.000 della scorsa settimana. Nel periodo 7 dicembre – 20 dicembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,18 (range 1,13 – 1,22), leggermente in aumento rispetto alla settimana precedente (era pari a 1,13) ed ancora sopra la soglia epidemica. Mentre il tasso di occupazione delle terapie intensive è passato da 10,7 a 12,9 per cento. in crescita anche l’occupazione dei reparti ospedalieri che raggiunge il 17,1 per centro mentre la scorsa settimana era del 13,9%.

Sempre secondo il report dell’Iss due Regioni/Province autonome sono classificate a rischio alto, 18 risultano classificate a rischio moderato. Tra queste, sette sono ad alta probabilita’ di progressione a rischio alto. Solo una Regione/Provincia autonoma PA è classificata a rischio basso.

Lombardia in giallo da lunedì

Da lunedì la Lombardia sarà in zona gialla. Lo comunica il governatore della Regione Attilio Fontana: “I dati del monitoraggio settimanale della cabina di regia di ministero della Salute e Iss confermano il superamento dei parametri da zona bianca, pertanto da lunedì prossimo la Lombardia passerà in zona gialla. Non ci sono variazioni sulle misure da rispettare da parte dei cittadini, perché l’utilizzo della mascherina all’aperto è già prevista per tutte le fasce, compresa quella bianca”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: