pescara

Coprifuoco per bar e ristoranti: il Comune dà via libera agli aiuti 

coprifuoco-per-bar-e-ristoranti: il-comune-da-via-libera-agli-aiuti 

La giunta vara il provvedimento ristori per sostenere le attività costrette a chiudere in anticipo la sera Previsti assegni fino a mille euro. E il 3 gennaio riprenderanno le vaccinazioni in contrada Campetto

PENNE. Provvedimento «ristori» varato dall’amministrazione del sindaco Gilberto Petrucci a favore delle categorie commerciali svantaggiate dalle restrizioni stabilite al fine di limitare il contagio da coronavirus sul territorio comunale. È stato deliberato un intervento di sostegno da 1.000 euro, che andrà ad aiutare in particolare bar, ristoranti, negozi, parrucchieri, estetisti e palestre. Il bando sarà pubblicato all’inizio della prossima settimana. L’importo complessivo dell’intervento è di 100mila euro.

«Si cercherà di mitigare il danno economico subito dalle categorie merceologiche interessate dal provvedimento. Certo le risorse a disposizione sono esigue rispetto al danno, ma bisogna resistere e proiettarci verso tempi più proficui», fa sapere l’assessore alle attività produttive Pina Tulli, che ha proposto l’iniziativa. «Siamo vicini ai titolari di tutte le attività commerciali maggiormente colpite da queste restrizioni. Le eventuali risorse che dovessero residuare potranno essere utilizzate ad integrazione delle dotazioni finanziarie previste dall’amministrazione mediante l’utilizzo dei fondi Covid», sottolinea l’assessore al commercio Emidio Camplese. Da ieri, e fino al prossimo 9 gennaio, è in vigore l’ordinanza firmata dal sindaco Gilberto Petrucci che regola orari di apertura e chiusura delle attività. Bar, pizzerie, pub e ristoranti potranno aprire dalla domenica al giovedì dalle 6 del mattino alle 22, mentre il venerdì e il sabato la chiusura è stata fissata alle 23. Esclusivamente per l’ultima notte dell’anno la restrizione oraria sarà prolungata alle 2 della notte. Nel contempo sono stati annullati tutti gli eventi in precedenza messi in calendario nel cartellone programmato dall’amministrazione insieme alle associazioni cittadine.

Continua intanto a salire il numero dei positivi sul territorio comunale. Nella giornata di ieri la Asl di Pescara ha comunicato il contagio di 2 cittadini pennesi, che hanno un’età compresa tra 43 anni e 7 anni. Rispetto a ieri sono però guarite 5 persone. Sono 59 le persone con una positività attiva sul territorio comunale, ma nessuno di loro è ospedalizzato. Sono invece 16 le persone attualmente in quarantena in attesa di sottoporsi al tampone molecolare.

Nella hub di contrada Campetto riprenderanno ad anno nuovo le vaccinazioni. Il 3 gennaio si terrà la seconda giornata di vaccinazioni per i bambini dai 5 agli 11 anni (120 già prenotati), mentre il 5 e il 7 riprenderanno le vaccinazioni per le terze dosi ed eventuali prime sia ai prenotati che ai non prenotati.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: