Redazione

CAMPLI: IN ARRIVO 1,8 MILIONI DI FONDI DEL PNRR PER OPERE PUBBLICHE

campli:-in-arrivo-1,8-milioni-di-fondi-del-pnrr-per-opere-pubbliche

Teramo: Abruzzo

TERAMO – “Siamo a un bivio, cogliere o perdere un’opportunità” queste le parole del Presidente della Repubblica Mattarella riferendosi all’utilizzo dei fondi del PNRR e a Campli sono destinati importanti finanziamenti che, probabilmente, non saranno gli unici. “Grazie al Governo, al commissario speciale alla ricostruzione Giovanni Legnini e alla presenza di Campli all’interno del cratere sismico 2016 arriveranno sul nostro territorio dal PNRR ben 1,8 milioni di euro”.

Così il  gruppo consiliare  Ricostruiamo Campli,  della maggioranza al sindaco Federico Agostinelli

L’amministrazione ha già fatto le sue scelte: 500 mila euro per il rifacimento di Corso Umberto I, 210 mila euro per parchi giochi e parcheggi nelle frazioni di Boceto e Sant’Onofrio, 200 mila euro per la Valle degli Scoiattoli, 300 mila euro per il completamento della nuova palestra Nino Di Annunzio, 180 mila euro per l’efficientamento energetico del PalaBorgognoni e della palestra di Marrocchi, 220 mila euro per il miglioramento del centro sportivo di Marrocchi e 220 mila per migliorare le strade comunali.

Sicuramente arriveranno altri fondi, per questo motivo siamo anche noi a proporre delle idee all’amministrazione: Rilanciare il sistema museale di Campli e la necropoli tuttora chiusa. Investire in edifici di pregio come Palazzo Rozzi o Palazzo Lucque, quest’ultimo offerto a chiunque pur di riempirlo. Perché non creare proprio lì un centro pubblico di Co-working dove dare la possibilità a tutti i cittadini di lavorare in smartworking? Intervenire, rivalorizzandolo, sul borgo di Castelnuovo, distrutto, smembrato, dalla terribile combinazione frana-sisma e di cui si sta ancora aspettando la messa in sicurezza del versante franato e la ricostruzione degli edifici demoliti. Bisognerà guardare lontano per rilanciare un borgo che si spopola. Chiediamo ad Agostinelli di coinvolgere il Consiglio Comunale, le associazioni socio-culturali, di aprire ad una partecipazione pubblica per scegliere gli investire da fare sul territorio e garantire a Campli e ai camplesi un futuro migliore.

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Articolo


    Ti potrebbe interessare:

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: