attualità

Covid, due morti in poche ore Sanificatori d’aria nelle scuole 

covid,-due-morti-in-poche-ore sanificatori-d’aria-nelle-scuole 

I decessi a Lanciano (è la centesima vittima dall’inizio della pandemia a marzo 2020) e ad Altino Contagi in aumento ad Atessa (470), Fossacesia (223) e San Vito (189). A Lama didattica a distanza  

di Teresa Di Rocco

LANCIANO. Altri 155 casi e un decesso, quello di B.G., 85 anni. È stato un mercoledì nero per la città sul fronte Covid, sia per i contagi che arrivano a 1.297, di cui ben 224 under 18, sia perché dopo 7 mesi di tranquillità Lanciano registra un nuovo decesso legato al Covid: ha perso la vita un 85enne, la centesima vittima dal marzo 2020. Con lui è deceduta ieri anche A.B., 74 anni, di Altino, che conta 162 positivi. Due comunità in lutto e assai provate dal virus. Contagi che salgono anche ad Atessa, 470, San Vito 189, Paglieta 179, Castel Frentano 146, Casoli 119, Mozzagrogna 112 e soprattutto Fossacesia che arriva a 223 casi. Da oggi a sabato scuole chiuse a Lama dei Peligni per sanificare le aule: per tutti gli alunni scatta la didattica a distanza.

LA CITTÁErano 7 mesi che Lanciano era tornata a respirare, senza più lutti che colpiscono al cuore le famiglie ma anche la comunità. Ieri invece, la comunicazione della Regione di altri 155 comntagiati che si aggiungono ai 1.297 positivi attivi, e del decesso di B.G., centesimo lancianese a perdere la vita dall’inizio della pandemia nel marzo 2020; città che ha vissuto il mese più nero nell’aprile 2021, con 22 vittime. «Cento morti sono tanti», commenta il sindaco Filippo Paolini, «è un dato triste su cui hanno pesato i decessi purtroppo avvenuti nelle residenze anziane colpite dal Covid, dove c’erano persone fragili che avevano altre patologie a cui si è aggiunto il virus. C’è il dolore della comunità che deve stringere i denti ora; secondo gli esperti da fine mese i casi torneranno a scendere». Contagi che continuano ora ad essere alti, oltre 100 al giorno e che colpiscono pure le forze dell’ordine: ieri è stata sanificata la sede del comando della polizia municipale nel rione San Giuseppe che conta 3 agenti positivi. E salgono i casi tra gli under 18, 28 in 3 giorni: sono 224 i contagi attivi.

IL COMPRENSORIOFossacesia, 223 positivi, Castel Frentano 146, Casoli 119 e Mozzagrogna 112: sono i Comuni che registrano più casi negli ultimi giorni e che hanno superato quota 100. Emblematica Fossacesia che ha visto solo ieri 66 nuovi positivi, mitigati per fortuna da 30 guariti: i casi ora sono più di 200. Ma anche altri comuni più piccoli, pur non registrando casi a tre cifre, hanno comunque una pressione maggiore perché minore è la popolazione. Ad esempio Quadri, 76 positivi su 730 abitanti (dato comunque in discesa negli ultimi giorni), oppure Archi 84, Santa Maria Imbaro 81, Frisa 62, Perano 57, Bomba 48. C’è Altino poi che ha una pressione alta, con 162 positivi e ieri anche il decesso di A.B.,74 anni, che era ricoverata all’ospedale di Chieti. Ad Altino ieri sono arrivati i sanificatori d’aria acquistati dall’amministrazione e che saranno messi nelle aule scolastiche per una migliore salubrità e qualità dell’aria per i ragazzi. Che potranno tornare in classe anche prima del 24 gennaio – visto che la didattica a distanza è prevista fino al 22 gennaio – se i dati sullo screening molecolare fatto domenica della popolazione scolastica saranno buoni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: