cronaca

Capanna Piscé segretario provinciale di Azione: il saluto della dirigenza di Atri

capanna-pisce-segretario-provinciale-di-azione:-il-saluto-della-dirigenza-di-atri

ATRI – Cambio della guardia nel partito ‘Azione’ ad Atri, dove l’ormai ex coordinatore locale, Michele Capanna Piscè, è stato nominato Segretario provinciale del partito di Carlo Calenda. Il messaggio del Gruppo Dirigente di Atri in Azione e del Capogruppo Consigliere Comunale Paolo Basilico, per salutare la sua nomina.

“Caro Michele, per te la politica non è mai stata una professione, ma una passione che coltivi con entusiasmo da tantissimi anni. La tua nomina a Segretario Provinciale di Azione ci riempie di orgoglio e, soprattutto in un contesto come quello attuale segnato da una profonda crisi della politica locale, è ancor più significativo per noi avere una figura come la tua, in grado di riprendere quel dialogo e quel confronto tra le istituzioni, indispensabili per il bene di tutto il territorio provinciale.

Siamo certi che l’esperienza, l’entusiasmo, il senso di abnegazione e di aggregazione che hai dimostrato di avere in questi anni di militanza politica, nell’assumere questo incarico, costituiranno un contributo prezioso e costruttivo per il dibattito a la crescita politica di Azione su tutto il territorio. Di certo tutto l’impegno che hai profuso sin dal primo momento per la crescita del gruppo locale di Azione non andrà perso, anzi, avrà un maggiore impulso e soprattutto sarà supportato da una voce in più a livello provinciale. Basta con le politiche personalistiche e divisive. C’è bisogno di una politica aggregante e comunitaria. Continueremo ad essere presenti sul territorio con maggiore forza, il nostro impegno sarà sempre volto a mettere le persone al centro del nostro progetto politico, perché la comunità non subisca più la politica ma ne sia parte attiva.

Per finire lasciateci ringraziare tutti coloro che ti hanno voluto e votato all’unanimità come massimo rappresentante provinciale del nostro partito.

Parafrasando De André, la nostra ‘non sarà una storia da dimenticare, una storia da non raccontare, una storia un po’ complicata, una storia sbagliata’, ma sarà la storia del cambiamento e adesso più che mai tocca a noi far sì che questo accada.

Buona ‘Azione’ a te, caro Michele e a tutti i componenti della segreteria”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: