cronaca

Parcheggio da 250 posti sul lungomare 

parcheggio-da-250-posti-sul-lungomare 

Sarebbe realizzato sotto quello a raso davanti all’Ente porto sfruttando l’avanzo di amministrazione da tre milioni

GIULIANOVA. Nuovi parcheggi sul lungomare Spalato: circa 250 ulteriori stalli di fronte alla sede dell’Ente porto grazie alla creazione di un parcheggio interrato al di sotto di quello a raso già esistente, portando così la capienza a circa 500 autovetture. È il progetto che ha in mente l’assessore comunale ai lavori pubblici Giampiero Di Candido, che vorrebbe così impiegare una parte dei quasi tre milioni di euro di avanzo di amministrazione. Secondo calcoli approssimativi, le somme da considerare libere e a disposizione per essere spese senza alcun vincolo ammonterebbero a circa il 60% dell’avanzo. Un bel tesoretto, tra l’altro inaspettato.

In merito al nuovo parcheggio davanti alla sede dell’Ente porto lo stesso assessore Di Candido afferma: «Dopo la riduzione degli stalli sul lungomare monumentale dovuta alla realizzazione della nuova ciclabile è evidente come la città abbia necessità di nuovi spazi per le vetture. Abbiamo calcolato che, rispetto al lungomare centrale e a via Sauro, la distanza da piazza Dalla Chiesa e dall’imboccatura del molo sud è praticamente identica. Il problema però è che la prima, forse per la presenza in mezzo della Statale 16, viene utilizzata malvolentieri per parcheggiare. In ogni caso, quando sarà realizzato il parcheggio di fronte all’Ente porto, gli automobilisti avranno la possibilità di scegliere in regime di abbondanza».

Di Candido da quell’avanzo vorrebbe ricavare il massimo da destinare a pubblici interventi. Così torna in evidenza la già pensata pedonalizzazione di via Sauro est, dall’incrocio con via Trieste e viale Orsini fino a piazza Dalmazia. Anche qui servirebbero alcune centinaia di migliaia di euro per destinare quell’importante tratto del Lido esclusivamente a traffico pedonale e ciclabile. Sarebbe uno spazio molto vicino alla nuova piazza Dalmazia ma soprattutto a piazza del Mare cui, a breve, dovrebbe aggiungersi l’ampia area annessa al vecchio Nautico che il Comune vorrebbe per sé al fine di renderla fruibile alla cittadinanza. Recentemente la Regione Abruzzo ha prorogato di un anno il comodato a titolo gratuito nei confronti del circolo Nautico “Vincenzo Migliori”, il cui presidente Enrico Orsini sta spingendo per sollecitare un interessamento concreto da parte dell’amministrazione municipale.

Altro obiettivo di Di Candido è il rifacimento della pista ciclabile sul lungomare Spalato tra i due moli. Al riguardo sottolinea l’assessore: «Quel tratto dovrà essere rimesso a nuovo con un nuovo tappeto e poi resinato come è avvenuto sul lungomare monumentale. Abbiamo calcolato una spesa complessiva di 60-70 mila euro, e lo ritengo un intervento necessario in modo da uniformare il più possibile tutti gli spazi dedicati alle due ruote».

Di Candido ha sempre in mente anche la riqualificazione degli impianti sportivi di zona Orti (campo di atletica leggera e pattinodromo): «Abbiamo partecipato a un bando nazionale, ma con poche speranze visto che non abbiamo avuto appoggi concreti dalle rispettive federazioni sportive. Vedremo di trovare finanziamenti alternativi, non sono spese di poco conto».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: