pescara

Ripartono i controlli della velocità in strada 

ripartono-i-controlli-della-velocita-in-strada 

Andranno avanti fino a fine maggio in città e sulla circonvallazione. In tre anni infrazioni dimezzate

FRANCAVILLA. Non si fermano i controlli della velocità lungo le strade di Francavilla, che riprendono anche nel mese di maggio, sia per quel che riguarda la circolazione urbana sia per quanto riguarda il traffico sulla circonvallazione. Il comando della polizia municipale ha reso noto il calendario delle attività dello speed scout, così come quello del velomatic bidirezionale. Partendo dal primo, vale a dire la vettura con telecamera a bordo che percorre il tratto di variante che attraversa le due gallerie Le Piane e San Silvestro, il mezzo sarà in servizio domani, lunedì 9, venerdì 13, lunedì 16, mercoledì 18, venerdì 20, martedì 24, giovedì 26 e lunedì 30 maggio. Il lavoro, come di consueto, sarà organizzato su tre fasce giornaliere, quella mattutina dalle 7 alle 9.30, il pomeriggio dalle 12 alle 15.30 e infine quella serale dalle 17 alle 20. Appare opportuno ricordare che su questo tratto il limite massimo consentito è di 70 km/h. Di pari passo è stato diramato anche il calendario dei controlli portati avanti sulle strade urbane, che cominciano già da questa mattina in via Foro, per poi proseguire venerdì in contrada Cetti Castagne. Il programma poi va avanti martedì, sulla Nazionale Adriatica Sud all’altezza del Todis, giovedì 12 maggio di nuovo in via Foro, quindi giovedì 19 maggio con i rilevamenti disposti sul lungomare Francesco Paolo Tosti. Gli ultimi due appuntamenti invece sono fissati per mercoledì 25 maggio di nuovo sulla Nazionale Adriatica Sud e venerdì 27 maggio in via Foro. Qui, a differenza di quello che accade sulla circonvallazione, il limite massimo di velocità è di 50 km/h, mentre gli agenti della municipale rimarranno impegnati nei rilevamenti sempre nella fascia oraria compresa tra le 7 del mattino e le 15. Intanto i dati che emergono sulle attività condotte nei mesi precedenti, viene fuori una riduzione di infrazioni e di verbali da parte degli automobilisti, che sembrano abituarsi sempre di più alla disciplina data dalla municipale di Francavilla proprio sulla circonvallazione, fino a qualche anno fa teatro di incidenti gravi, anche mortali. Nelle ultime settimane infatti il numero di contestazioni rilevate dallo speed scout è sceso di oltre il 50 per cento: se infatti a gennaio 2019, momento in cui la macchina con la barra luminosa è entrata in servizio, si potevano contare oltre 100 verbali per ogni uscita, adesso il numero pare essersi attestato sulle 40 infrazioni, segno di un chiaro miglioramento del traffico. Del resto, facendo gli scongiuri del caso, notizie di incidenti gravi non ce ne sono più e anche i sorpassi azzardati appaiono spariti. Chiaro però che l’attività di controllo è destinata ad andare avanti, per consolidare il trend positivo. (a.d.s.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: