attualità

Truffa l’anziana, ma in casa trova i carabinieri: arrestato

truffa-l’anziana,-ma-in-casa-trova-i-carabinieri:-arrestato

Il metodo del pacco e del finto nipote questa volta fallisce per un giovane campano. La nonnina ha avvisato la figlia che a sua volta si è rivolta al 112

CHIETI. Arrestato subito dopo aver tentato di truffare un’anziana. E’ avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia hanno sorpreso un giovane campano che era riuscito a farsi dare 450 euro da una 85enne con il metodo del pacco da consegnare a mezzo corriere e spacciandosi al telefondo per il nipote.

Il truffatore aveva contattato la donna e simulando telefonicamente di essere il nipote, le aveva spiegato che da lì a breve le avrebbero consegnato un pacco contenente un computer a lui diretto (ma nella realtà era un semplice libro). La donna avrebbe dovuto pagare in cambio 450 euro.

La nonnina ha chiamato la figlia che, a sua volta, si è rivolta al 112. L’anziana è riuscita a temporeggiare al telefono con il finto nipote e a guadagnare tempo, favorendo quindi l’arrivo a casa dei carabinieri. Quando si è presentato il truffatore, questa volta nelle vesti del finto corriere, si è trovato davanti i militari che lo hanno subito arrestato.

copyright il Centro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: