cronaca

L’Rt resta sotto 1, la pandemia si ritira

l’rt-resta-sotto-1,-la-pandemia-si-ritira

Si mantiene sotto la soglia di 1 l’Rt, ulteriore segno che l’epidemia è in ritirata. In base ai dati raccolti dalla Cabina di regia di ministero alla Salute e Istituto superiore di sanità, questa settimana (ma i dati sono riferiti a una decina di giorni fa) il valore è di 0,96. Ulteriore conferma dell’andamento arriva dall’incidenza settimanale per 100 mila abitanti, che è di 559 contro i 699 di venerdì scorso.

Scende l’occupazione dei posti letto negli ospedali, quindi va bene anche il dato ritenuto più importante. E del resto l’Rt dei ricoveri è a 0,91. Il tasso di occupazione in terapia intensiva calcolato a ieri, 5 maggio, è del 3,7% contro il 3,8% della scorsa settimana e quello delle aree mediche è del 14,5% contro il 15,6%. “La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è stabile al 12% – scrivono dalla Cabina di regia – Anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi rimane sostanzialmente stabile, cioè al 42% contro il 40%, come anche la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening, al 46% contro il 47%”.

Visto che dal primo maggio è caduto l’obbligo di indossare la mascherina in molti luoghi al chiuso, ad esempio nei negozi e supermercati e nei bar e ristoranti, nonché sui luoghi di lavoro privati, bisogna aspettare alcuni giorni per capire se la novità influisce in qualche modo sui contagi. Per ora non si vedono effetti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: