pescara

Accordo raggiunto per le 100 assunzioni alla TUA

accordo-raggiunto-per-le-100-assunzioni-alla-tua

Soddisaftti i vertici aziendali: la stretta di mano coi sindacati nella tarda serata di ieri. In 100 da part time a full time

PESCARA.- Finalmente raggiunto l’accordo con i sindacati per l’assunzione di 100 lavoratori presso l’azienda di trasporti regionale Tua. Lo ha annunciato questa mattina a Pescara il presidente della Tua, Gianfranco Giuliante, a margine della conferenza stampa di presentazione del Piano strategico degli investimenti della società regionale di


trasporto.


“Dopo alcuni anni – ha spiegato Giuliante – abbiamo raggiunto nella tarda serata di ieri un accordo con i sindacati per i lavoratori part time che diventeranno full time e questo avviene contestualmente ai contratti che si sono firmati in questi giorni e che hanno visto l’assunzione di 50 lavoratori da professionalizzare. La seconda parte dell’accordo, che aveva visto anche la polemica con i sindacati per il bando dei professionalizzati, ha avuto anch’essa una valutazione che in termini di mediazione ha fatto sì che da un lato l’azienda cedesse su alcune richieste sindacali e dall’altro che venisse riconosciuta la bontà del lavoro dell’azienda. Si tratta di un fatto di grande rilevanza con l’assunzione di oltre 100 lavoratori in un periodo difficile a livello occupazionale”.

 I sindacati esprimono soddisfazione per l’accordo sottoscritto nella tarda serata di eri con la Tua. Dopo una serie di vertenze avviate da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal, con un tavolo negoziale impostato sul ripristino delle corrette relazioni industriali, si è riusciti a trovare un primo punto di accordo: uno dei punti principali della vertenza era quello del mancato riconoscimento del contratto aziendale ai nuovi assunti previsto in un recente bando di selezione per operatori si esercizio.


Dopo un lungo braccio di ferro – spiegano i sindacati in una nota – l’azienda ha ripensato il Piano Programma presentato in Regione Abruzzo con il riconoscimento di tutte le voci del Contratto Aziendale al personale neoassunto. Concordata anche la immediata attivazione delle procedure di trasformazione da part time a full time inizialmente degli Operatori di Esercizio assunti nella precedente selezione e successivamente del restante personale che costituiscono lo sblocco dei trasferimenti che permetterà al personale di riavvicinarsi dopo anni presso le residenze anagrafiche. Inoltre – hanno spiegato Cgil, Cisl, Uil e Cisal, l’azienda erogherà al personale in servizio alla data di stipula dell’accordo “buoni benzina” per un importo di 200 euro ed un acconto di ulteriori 200 euro a titolo di acconto sul Premio di Risultato

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: