cronaca

In aumento le sanzioni  con il “rosso semaforico”

in-aumento-le-sanzioni- con-il-“rosso-semaforico”

MARTINSICURO. Ad aprile sono tornate leggermente a salire le infrazioni rilevate dal “rosso semaforico” a Martinsicuro. Sono state 47 infatti le infrazioni fotografate dall’apparecchiatura…

MARTINSICURO. Ad aprile sono tornate leggermente a salire le infrazioni rilevate dal “rosso semaforico” a Martinsicuro. Sono state 47 infatti le infrazioni fotografate dall’apparecchiatura posizionata nell’incrocio di via Roma con le vie Filzi e Meucci, a Villa Rosa. A maggio l’apparecchiatura rimarrà installata nello stesso incrocio, considerato che negli ultimi mesi sono stati rifatti diversi asfalti nella cittadina. I lavori hanno interessato diversi incroci dove è possibile posizionare l’attrezzatura, ma qui gli interventi hanno rovinato le serpentine che attivano i sensori e fanno scattare la fotocamera in caso di infrazione. Sono quattro gli incroci predisposti per ospitare l’apparecchiatura: oltre a via Roma con via Filzi e via Meucci a Villa Rosa, ci sono via Castani e via Pini, zona industriale-artigianale, via Piave e via Piemonte, in centro a Martinsicuro, e via Molisee via Tagliamento in zona nord.

Per i prossimi mesi la polizia locale deve ancora programmare il posizionamento, dovendo tenere conto della funzionalità delle serpentine. Il Comune segnala che tutti i semafori sono stati messi a norma con il recente intervento di una ditta specializzata e sono state emanate le relative ordinanze che ne disciplinano il funzionamento. Il servizio fotografa, con due scatti in rapida successione, i mezzi che attraversano con il rosso e le immagini vengono visionate dalla polizia municipale. I vigili identificano il mezzo tramite la targa e al proprietario viene notificata la sanzione di 160 euro e la decurtazione di sei punti dalla patente. Sempre per quanto riguarda la municipale truentina, sta iniziando con le prove fisiche la compilazione della graduatoria per l’assunzione di agenti. Si tratta di posti a tempo determinato in vista dell’estate quando la presenza nella cittadina si triplica e sono necessari tre vigili in più per il trimestre. La precedente graduatoria è esaurita perché a questa hanno attinto vari comuni limitrofi.

Sandro Di Stanislao

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: