pescara

“Cocco bello”in spiaggia con 16 venditori 

“cocco-bello”in-spiaggia-con-16-venditori 

Frutta, dolci, granite e articoli da mare: quest’estate il Comune aumenta le licenze per gli ambulanti

PESCARA. La prossima estate, sulle spiagge di Pescara ci saranno più venditori ambulanti. L’amministrazione comunale ha deciso di aumentare quest’anno il numero di autorizzazioni, che passano così da 10 a 16. I permessi verranno suddivisi in questo modo: 4 per la vendita di frutta di stagione; 4 per granite e noci di cocco; 4 per i prodotti dolciari; 4 per gli articoli da mare (non alimenti. Le domande si devono presentare entro le 12 del prossimo 3 giugno.

Possono partecipare al bando, spiega il Comune, solo i titolari (ditta individuale o società) di autorizzazione per il commercio su area pubblica in forma itinerante (tipo B) in corso di validità.

Ciascuna ditta e/o società può presentare una sola richiesta specificando la tipologia per cui si intende concorrere.

Gli ambulanti che riceveranno i permessi potranno utilizzare sulle spiagge macchine elettriche dotate di cingoli.

Le domande devono contenere le generalità del richiedente o, in caso di società, la ragione sociale e le generalità del legale rappresentante; il domicilio fiscale; l’indicazione del codice fiscale e, se già operatore di attività, il numero e gli estremi dell’iscrizione al Registro imprese; l’attestazione del possesso dei requisiti professionali; copia o gli estremi dell’autorizzazione al commercio su aree pubbliche in forma itinerante (tipo B); l’insussistenza di cause di divieto, decadenza o di sospensione; la fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità; un recapito telefonico; l’attestazione di avvenuto pagamento dei diritti di istruttoria pari a 31 euro sul conto corrente postale numero 1003461686 intestato al Comune di Pescara – servizio Mercati. Le domande si devono consegnare al Comune, servizio Mercati, o tramite pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.pescara.it.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: