cronaca

Sono pronte le liste di Vagnoni e Lattanzi Zarroli al lavoro

sono-pronte-le-liste di-vagnoni-e-lattanzi zarroli-al-lavoro

martinsicuro 

MARTINSICURO. I tempi stringono e le coalizioni stanno chiudendo le liste per le amministrative di giugno. Quasi sicura la partecipazione di tre poli, visto che il gruppo che fa capo al presidente…

MARTINSICURO. I tempi stringono e le coalizioni stanno chiudendo le liste per le amministrative di giugno. Quasi sicura la partecipazione di tre poli, visto che il gruppo che fa capo al presidente del consiglio Emma Zarroli dovrebbe scendere in campo con una propria lista dopo che non ha trovato accordi con centrosinistra e centrodestra. Le ultime indiscrezioni danno il gruppo della Zarroli in contatto con alcuni sostenitori che potrebbero creare una lista civica per la sua candidatura a sindaco. Ad affiancare la presidente del consiglio dovrebbe essere anche Maurizio Compagnoni, ristoratore ex FdI.

Ad appoggiare la riconferma di Massimo Vagnoni, che sarebbe il primo sindaco rieletto nella storia della cittadina iniziata nel 1964, quando si staccò da Colonnella divenendo comune autonomo, tre liste: “Progetto Comune”, che ha accompagnato dall’inizio il percorso dell’attuale primo cittadino, “MartinRosa”, gruppo coniato anni fa dall’assessore uscente Alduino Tommolini e con cui dovrebbe essere ricandidato, e una terza di cui ancora non si conoscono dettagli. A breve, comunque, nomi e liste dovrebbero essere ufficializzati. I candidati ci sono, ma vanno distribuiti in modo equilibrato e questo avrebbe creato difficoltà in via di risoluzione. I nomi degli attuali assessori, delegati e consiglieri verranno spalmati nelle tre liste, molto probabilmente quattro per ciascuna. Tra i nuovi ingressi Marco Massetti, attuale consigliere dei 5 Stelle, i referenti locali di Italia Viva Dante Cicchi e della Lega Severino Marcelli, l’ex segretario di Forza Italia Antonio Chiappini, il presidente del quartiere Sacro Cuore ed ex presidente di Città Attiva Settimio Bastianelli, Matteo Mannelli, uno dei titolari di MartinPadel, Simone Tommolini, amministratore di Okaygroup, Giuseppe Vallese, che ci riprova avendo sfiorato l’elezione cinque anni fa, e Claudia Olivieri del direttivo locale di FdI.

Tre anche le liste della coalizione del centrosinistra a supportare la candidatura a sindaco di Simona Lattanzi, che sarebbe il secondo sindaco donna della cittadina dopo Leonilde Maloni. Quella del Pd sarà guidata dal capogruppo consiliare Giuseppe Capriotti con Martina Costantini, Mauro Paci, segretario di sezione e alla settima candidatura in Comune, il commercialista Giancarlo Micozzi, l’odontoiatra Franco Di Felice, Stefano Bamonti e Mimmo Pica. In quella di Piazza Grande, con in testa il medico Enzo Pierantozzi, saranno candidati Lucia Spedicato, presidente dell’associazione Matin Eden, Lucio Piergallini, Matteo Ciabattoni, Marco Foglia e Marcello Renzi. La terza lista, Europa Verde, sarà capitanata da Marta Viola, responsabile regionale di Mountain Wilderness, e dovrebbe comprendere Chiara Viscioni ed Emidio Rosini, veterinario e candidato alle scorse elezioni con Città Attiva. I giochi, insomma, sono fatti: sabato si dovranno presentare le liste con relative firme di appoggio e, novità di questa tornata, a ogni candidato sarà chiesto di esibire il certificato del casellario giudiziario.

Sandro Di Stanislao

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: