cronaca

Bandiera blu, vince il turismo di qualità 

bandiera-blu,-vince-il-turismo-di-qualita 

I sindaci Mastrogiovanni (Scanno) e Gatta (Villalago): «Aumenta il prestigio dei nostri paesi»

SCANNO. Il lago di Scanno ottiene la bandiera blu anche per il 2022. Riconfermato il riconoscimento per le tre spiagge del lago a forma di cuore, due adagiate sul versante scannese, una nel comune di Villalago. «La stagione estiva, per il distretto dell’Alto Sagittario, si presenta sotto i migliori auspici», spiega Giovanni Mastrogiovanni, sindaco di Scanno «È la conferma che una politica di tutela ambientale rappresenta un marchio importante che ci proietta verso un turismo di qualità. La bandiera blu serve anche da ulteriore stimolo per intraprendere iniziative tese a migliorare i servizi e la riqualificazione ambientale, che deve diventare una filosofia di vita per i cittadini e gli operatori economici. Il lago di Scanno e tutto il territorio circostante», prosegue Mastrogiovanni, «vanno tutelati e arricchiti di infrastrutture all’avanguardia, compatibili con l’ambiente. I progetti, condivisi con i sindaci della Valle del Sagittario, li abbiamo, occorrono, però, adeguate misure economiche per realizzarli, che auspichiamo possano trovare riscontro in ulteriori finanziamenti». Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Villalago, Fernando Gatta. «Un risultato che arricchisce e consolida ulteriormente il prestigio del nostro lago. Abbiamo intrapreso, con l’amministrazione di Scanno un percorso di condivisione delle azioni programmatiche finalizzate alla cura, alla gestione e promozione di questo importante bacino. Nell’ambito di questa nuova visione, il riconoscimento ottenuto conferma che siamo sulla buona strada». La Fee, foundation for environmental education, organismo internazionale, conferisce annualmente la bandiera blu ai comuni rivieraschi e agli approdi turistici che, oltre a garantire le acque più belle e pulite, rispondono a 32 indicatori di qualità di gestione del territorio e dei servizi, che vengono periodicamente aggiornati. «Siamo onorati per la conferma ottenuta dalle nostre spiagge», aggiunge Mastrogiovanni, «che rispondono ai rigorosi criteri di qualità stabiliti dalla Fee. Siamo pronti ad accogliere, nel migliore dei modi, in un’ottica di accoglienza e sostenibilità, i turisti che vorranno scegliere il nostro lago come meta delle vacanze». (m.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: