pescara

Da lunedì si pagano i parcheggi: tariffe più care rispetto al 2021 

da-lunedi-si-pagano-i-parcheggi: tariffe-piu-care-rispetto-al-2021 

L’amministrazione comunale ha anticipato quest’anno il ripristino delle strisce blu in tutta la città Previsti lievi aumenti, confermati gli abbonamenti. Sconti ed esenzioni per auto ibride ed elettriche

di Adriano De Stephanis

FRANCAVILLA. Da lunedì scattano i parcheggi a pagamento a Francavilla. Questa volta si parte con anticipo rispetto agli anni scorsi: se infatti fino al 2021 le strisce blu erano state introdotte da giugno a settembre, questa volta l’amministrazione comunale ha deciso di aggiungere un ulteriore mese.

Le zone interessate sono via Tosti (dalla rotatoria di via Marino a via D’Annunzio) su entrambi i lati e sul lato mare da via Marino al civico 51, le traverse di via dei Frentani e via Tosti, piazza IV novembre, piazza Sirena, viale Kennedy, lungomare Colombo, via Pola (da via Colombo a viale Nettuno), viale Nettuno (dal ponte a piazza Sirena), piazzale Benedetto Croce (stazione), viale Nettuno dal ponte a via Riccione, viale Alcione (fino a piazza Tirreno) entrambi i lati, via Di Iorio (solo lato mare), piazza Pertini, piazza Lattanzio (Lido Merope), piazza Mediterraneo, viale Maiella (da via Zittola a via Feltrino) su entrambi i lati, viale Maiella e via Monte Corno (da via Gizio a via Treste) su entrambi i lati, le due stradine di piazza Adriatico e piazza Tirreno.

Il piano, a cui hanno lavorato sia il sindaco Luisa Russo, che il comando dei vigili urbani, nella persona del vice comandante Giustino Tancredi, porta con sé anche degli aumenti, seppur contenuti, sulle tariffe, che crescono anche in considerazione dell’estensione del periodo in cui la sosta rimane a pagamento. Confermati i primi 15 minuti di gratuità (con esposizione del tagliandino), i costi vanno da 0,70 euro per 30 minuti fino ai 5 euro per l’intera giornata. Il prezzo dell’abbonamento stagionale arriva a 80 euro, anziché i 55 della passata stagione, ma anche in questo caso la cifra va divisa per quattro mesi e non più per tre. Inoltre, per chi volesse, c’è la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento per un singolo mese al costo di 35 euro (opzione disponibile da giugno).

Previsti poi degli incentivi per le macchine ibride, mentre quelle elettriche vengono completamente esentate. In questi giorni sono state montate le circa 40 colonnine per i pagamenti elettronici, dove oltre all’acquisto della singola sosta possono essere comprati anche gli abbonamenti. Proprio per questi ultimi va specificato che, a partire da lunedì, possono essere acquistati o tramite il circuito PagoPa sul sito del Comune, attraverso l’app Mycicero (utile anche per pagare la singola sosta con il telefono), le singole colonnine tramite carta o nella colonnina installata alla Sirena, l’unica ad accettare contanti. Va indicata la targa della macchina, e il tagliando ricevuto dopo il pagamento va convertito nel bollino adesivo da attaccare sulla vettura, recandosi a Palazzo Sirena o allo Iat di piazza Adriatico.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: